Tags: reviewrecensionetestasustorAS-608Tadm 2.0raid 5raid 6raid 10

 copertinaIl 7 Gennaio la redazione di Xtremehardware ha pubblicato l'articolo riguardante un NAS prodotto da Asustor e rivolto a famiglie e piccole medie imprese, l'Asustor AS-602T, dotato di due bay e dalle ottime performance.

A distanza di 11 mesi torniamo a parlare di un prodotto della medesima azienda e facente parte della stessa linea di prodotti, ma questa volta rivolto alle aziende; parliamo del colossale Asustor AS-608T, NAS ad 8 bay dalle caratteristiche tecniche decisamente invidiabili.

asustor

Fondata il primo Agosto 2011 con sede a Taipei, Asustor è un’azienda affiliata alla colossale ASUS (il nome ci diceva qualcosa) che ha a catalogo prodotti atti allo storage online, NAS, nello specifico. Seppur molto giovane, l’azienda si appoggia quindi all’infrastruttura di uno dei leader mondiali nel settore IT Consumer.

Attualmente il suo portfolio comprende quattro prodotti, un NAS a due bay (l’AS-602T ), uno a quattro bay (AS-604T), un NAS a sei bay (AS-606T) ed infine l’AS-608T, NAS ad otto bay.

Proprio quest'ultimo, quindi, è il soggetto dell'articolo di oggi; un Network Attached Storage da ben 8 bay rivolto al settore aziendale e business, avente un processore Intel Atom dual core da 2.13GHz di frequenza, 1GB di SO-DIMM DDR3 RAM espandibile fino a 3GB, porte eSATA, USB 3.0 ed una HDMI.

Andiamo dunque a vedere come si comporta questo transatlantico dello storage.

 

Asustor AS-608T Prodotto recensito da Angelo Ciardiello in data 27 novembre 2013. Voto: 5. Prezzo medio in Italia 799€

Specifiche tecniche

 

Di seguito riportiamo la tabella contenente tutte le informazioni tecniche del prodotto; ricordiamo che tali informazioni sono disponibili sul sito del produttore, al seguente indirizzo web:

http://www.asustor.com/product?p_id=2&lan=en

 asustortab1

asustortab2

asustortab3

asustortab4

 

 

 

Riportiamo inoltre le tabelle di comparazione che vedono tutte le caratteristiche dei NAS testati dalla redazione a confronto. Troverete tutte le recensioni degli altri modelli a questo indirizzo: http://www.xtremehardware.com/networking/nas/

 

tab1

tab2

tab3


Box & Bundle

 

Esattamente come visto in precedenza per l'Asustor AS-602T, anche il modello dalle caratteristiche più "generose" viene venduto all'interno di una scatola di cartone color marrone adorna del logo dell'azienda e di alcune scritte verdi che riportano le parole "network", "cloud" e "storage", il che fa rendere l'idea del prodotto che può esservi all'interno.

La parte frontale presenta il logo dell'azienda, le scritte citate pocanzi e la fessura per l'apertura della confezione.

La facciata posteriore, invece riporta un etichetta che fa angolo con la parte superiore dove vi sono riportate tutte le informazioni del prodotto; il modello con relativa immagine, le caratteristiche hardware e l'elenco del contenuto della confezione.

1as608t  2as608t

3as608t

Una volta estratto tutto quanto, dunque, ci troviamo di fronte all'Asustor AS-608T, a due cavi LAN RJ-45, due set di viti atte all'ancoraggio dei dischi negli appositi bay, ad un CD contenente la documentazione ed al cavo di alimentazione avente presa classica schuko.

4as608t

 


Primo contatto

 

L'Asustor AS-608T è un parallelepipedo dalle dimensioni e dal peso generoso che è difficile collocare ovunque.

Tali dimensioni e peso sono dovuti ovviamente dagli otto bay presenti e dalla struttura completamente rigida in alluminio.

Il frontale è completamente realizzato in materiale plastico rigido dal colore nero satinato.

La parte alta è caratterizzata dal display a 2 righe che permette di visualizzare informazioni ed accedere ad alcune impostazioni di sistema; accanto a tale schermo troviamo i quattro tasti di navigazione all'interno del sistema stesso.

Subito al di sotto troviamo gli 8 alloggiamenti per gli altrettanti hard disk installabili.

I bay son caratterizzati da un tasto di plastica che una volta premuto rilascia la molla che tiene il bay chiuso e lo fa aprire.

Notiamo come su ogni bay vi siano 2 LED, uno per l'attività del disco ed uno per eventuali errori ed anomalie.

La parte sinistra, invece, si sviluppa per il verticale e troviamo, a partire dalla parte alta, il logo dell'azienda, il tasto di accensione con relativo LED, un LED di stato riguardante l'attività di sistema, due LED relativi alle due porte LAN ed una porta USB 3.0 incastonata nel tasto di backup rapido con LED annesso per monitorarne il funzionamento.

5as608t

Lo chassis è completamente in metallo e sulla parte sinistra (guardando il prodotto frontalmente), presenta delle feritoie atte a far entrare aria fresca all'interno dello chassis stesso.

La parte destra, invece, non presenta alcunché.

6as608t  7as608t

Sul retro troviamo, a partire dall'alto, l'alimentatore ed il relativo innesto del cavo, una porta USB 3.0, due porte eSATA, 4 porte USB 2.0, 2 Porte LAN RJ-45, una porta HDMI ed il Kensington-lock.

La parte centrale è caratterizzata da due grandi ventole da 120mm posizionate in estrazione, atte ad espellere l'aria calda prodotta dagli hard disk in fase di funzionamento.

8as608t

 


AS-608T: uno sguardo da vicino

 

9as608t  10as608t

una volta estratti gli 8 bay possiamo scorgere all'interno del vano gli attacchi SATA che permettono agli hard disk il funzionamento.

Notiamo inoltre che l'intelaiatura del prodotto è completamente metallica e molto resistente, questo permette una protezione maggiore dei componenti interni come RAM e CPU, rivolti verso l'interno del prodotto.

14as608t  15as608t

Sul retro dell'Asustor AS-608T troviamo tre piccole viti che ci permettono di rimuovere la copertura metallica dello chassis e di raggiungere l'alimentatore di sistema, un modello da 240W in grado di alimentare il sistema e tutti i dischi inseriti.

11as608t

Sulla parte sinistra del prodotto (guardandolo frontalmente) troviamo la scheda madre girata di schiena, dove notiamo il secondo SLOT libero per le memorie SO-DIMM DDR3.

12as608t  13as608t

Dando uno sguardo ravvicinato ad un bay di alloggiamento per gli hard disk notiamo che essi sono completamente metallici eccezion fatta per la parte frontale in plastica dura.

16as608t

Ora non ci resta che inserire gli 8 Western Digital RED da 1TB che utilizzeremo  per i test e configurare il prodotto!

17as608t  19as608t

 


AS-608T: ADM 2.0

 

Dopo aver descritto esteriormente ed internamente l'Asustor AS-608T diamo uno sguardo attento al software che muove ed anima questo prodotto, l'Asustor Disk Manager 2.0.

adm1

L'ADM 2.0 è un sistema operativo user friendly dall'interfaccia grafica moderna e di bell'aspetto.

Una caratteristica positiva di questo software è la facilità con il quale è possibile navigare all'interno dei vari menù e la chiarezza degli stessi; è infatti impossibile andare a toccare qualcosa senza sapere di cosa si tratti.

L'interfaccia è strutturata esattamente come quelle a cui siamo già abituati o che abbiamo già visto come ad esempio Windows stesso; troviamo infatti una barra applicazioni che ci mostra in icona le pagine aperte e le icone sul desktop che ci permettono la veloce navigazione all'interno dei vari menù.

adm2

Tra di esse troviamo la "Guida in linea" che ci permette di raggiungere il forum di Asustor in caso di dubbi, ricevere assistenza via mail, effettuare download di documentazione o navigare all'interno dei vari menù ed "apprendere" tutto ciò che ci serve sulle varie funzioni del prodotto.

Abbiamo il "Monitoraggio di sistema" che consente all'utente di tenere d'occhio gli utilizzi hardware di sistema, come ad esempio la banda di rete utilizzata, i dischi, l'utilizzo della memoria e della CPU e l'elenco dei processi attivi, esattamente come il task manager di Windows.

adm3

Se vogliamo aggiungere o rimuovere una applicazione possiamo farlo direttamente dall'"App Central", menù che permette all'utente di visualizzare tutti i software applicativi aggiuntivi disponibili per il proprio sistema ed installarli comodamente con un paio di click.

L'icona delle "Impostazioni", invece, permette il completo settaggio del sistema, dalla scelta del tipo di rete alle notifiche passando per il risparmio energetico.

adm4

Attraverso "Informazioni di sistema" possiamo recuperare alcune informazioni relative all'hardware di sistema, come ad esempio il modello della CPU installata o il quantitativo di RAM, la versione del BIOS o dell'ADM stesso.

Altre informazioni utili sono ricavabili da questo menù nel quale troviamo un registro delle attività e degli utenti connessi.

"File explorer" come suggerisce il nome, è un'applicazione che permette la navigazione all'interno delle cartelle ed i file condivisi e contenuti all'interno del nostro NAS.

Possiamo dunque scaricare, caricare, modificare o eliminare file, con un occhio alle proprietà degli stessi ed ai permessi utenti su file e cartelle.

adm5 adm6

In un sistema come l'Asustor AS-608T dotato di ben 8 bay per lo storage, la categoria "Gestione archivi" è senza ombra di dubbio una delle più importanti.

Attraverso questa finestra è infatti possibile creare, gestire ed eliminare i propri volumi di dischi.

Abbiamo la possibilità di creare vari tipo di volumi siano essi di dischi singoli, JBOD, RAID 0, RAID 1, RAID 5, RAID 6 o RAID 10.

Noi della redazione abbiamo effettuato i test in tutte le modalità per completezza di informazioni.

Per uno sguardo ed una descrizione approfondita al nuovo ADM 2.0 vi rimandiamo alla videorecensione dello stesso creata in concomitanza dei test relativi a questo articolo.

 

Di Seguito l'elenco dei capitoli del video, nel caso voleste raggiungere velocemente la funzione che vi interessa.

00:00 - 00:49 = Introduzione ADM
00:50 - 03:15 = Desktop ADM
03:16 - 04:33 = Controllo Accessi
04:34 - 05:20 = Monitoraggio Attività
05:21 - 09:35 = App Central
09:36 - 10:21 = Guida In Linea
10:22 - 12:54 = Backup e ripristino
13:06 - 13:52 = Periferiche esterne
13:56 - 15:06 = File Explorer
15:08 - 18:21 = Servizi
18:30 - 27:50 = Impostazioni
27:51 - 29:28 = Gestione Dischi
29:30 - 31:01 = Informazioni di Sistema
31:02 - Fine = Conclusioni e considerazioni


AS-608T: configurazione e metodologia test

 

I test sono stati effettuati mediante alcuni dei software più utilizzati, completi e affidabili:

Intel NAS Perfomance Toolkit

Robocopy

Spostamento file SMB

I dischi utilizzati per il test sono otto Western Digital RED da 1TB in configurazione RAID 0, 1, 5, 6 e 10.

Teniamo a precisare che il volume RAID 1 è stato creato ed utilizzato con due dischi, dimensione massima concessa dal sistema.

Non è stato possibile creare RAID 1 di più volumi.

Inoltre abbiamo testato la velocità di trasferimento file delle porte USB 3.0 del quale il sistema è dotato e abbiamo comparato i valori con quelli registrati da una piattaforma fissa e altri NAS dotati di tale porta.

Ecco un breve riassunto della configurazione utilizzata per effettuare i test sul pc:

configtest

 

Il sistema è stato collegato ad uno switch NETGEAR ProSafe GS108T in grado di supportare il protocollo Link Aggregation, testato in quanto l'Asustor AS-608T supporta tale funzione.

 


AS-608T: risultato dei test

 

Intel NAS Performance Toolkit 1.7.1

 

Questa suite è stata sviluppata da Intel appositamente per testare le performances dei Network Attached Storage.

Tale applicazione effettua test in svariati ambiti riproducendo situazioni tipiche nell’utilizzo dei NAS, come ad esempio la riproduzione di contenuti multimediali, lo spostamento di file e cartelle o la visualizzazione di Photo Album.

A nostro avviso è ancora acerba in quanto vi possono essere variazioni di performance legate al sistema dal quale viene lanciato il test (ad esempio viene visualizzata la possibilità di riportare dati leggermente differenti dalla realtà se abbiamo più di 2GB installati nel sistema), nonostante ciò rimane comunque uno dei pochi software a svolgere questo compito.

Abbiamo effettuato il test con tutte le modalità RAID disponibili e comparato  il risultato con tutti gli altri prodotti testati.

 nasptraid0 nasptraid1

nasptraid5 nasptraid6

nasptraid10 nasptraid102

naspt 1

naspt 2

naspt 3

Dando un rapido sguardo ai grafici notiamo che in tutte le circostanze l'Asustor AS-608T va a ricoprire le parti più alte a livello prestazionale.

Notiamo in tutti e tre i grafici che le performance maggiori ci vengono date dalle configurazioni RAID 10, 5 e 6, quelle più utilizzate in ambito aziendale.

Nella suite "office" il QNAP TS-459 pro+ copre la prima posizione seguito a ruota dall'Asustor AS-602T e dal nostro AS-608T in configurazione RAID 10 e RAID 0.

Nello spostamento di file e cartelle e nel test Photo Album il volume RAID 0 risulta essere leggermente più veloce delle altre soluzioni, anche se il distacco è marginale.

Rimaniamo piacevolmente colpiti dalle performance di questo prodotto in questo test.

Robocopy e SMB

Robocopy è un’applicazione installata nel nostri sistemi operativi dal tempo di Windows Vista; essa ha il compito di spostare i file in maniera rapida.

Per utilizzare tale funzione utilizziamo il prompt dei comandi; una volta completato il trasferimento il software riporterà la velocità di trasferimento dati.

Tale velocità è stata inoltre misurata con il classico drag&drop di Windows attraverso il protocollo SMB.

Riportiamo, a differenza dei precedenti articoli, solamente i risultati dei test relativi ai file da 512MB e 4GB in quanto i valori registrati combaciavano per tutte le dimensioni testate.

robocopy1  robocopy2

  smb1 smb2

Sia utilizzando il protocollo Robocpy che quello Samba notiamo come le velocità maggiori sono state rilevate in configurazione RAID 5,6 e 10 in fase di lettura, superando i 120MB/s in ben due occasioni, saturando la banda disponibile.

La velocità in scrittura in RAID 1 risulta essere decisamente più lenta, toccando i 71,14 MB/s utilizzando il protocollo Samba; ricordiamo che questa configurazione però è possibile utilizzando solamente due dischi di sistema e quindi non sfruttandolo al massimo.

Attraverso Robocopy, invece, tale valore risulta essere più elevato ed in linea con gli altri Volumi creati.

Notiamo comunque che l'Asustor AS-608T occupa la posizione più alta in quanto a prestazioni rilevate, seguono i prodotti QNAP distaccati non di molto.

Link Aggregation

Mostriamo ora i risultati registrati tramite Link Aggregation.

Per effettuare questo test abbiamo utilizzato due host differenti dai quali abbiamo scritto e letto i dati dal NAS.

Riportiamo in un grafico quindi il risultato espresso in MB/s della velocità di trasferimento di due file, uno di 1GB ed uno di 16GB comparati con i modelli precedentemente testati e un grafico con l'aggiunta dello spostamento di una cartella di immagini ed una di file .doc.

LAG1

LAG2

Anche in questo caso l'Asustor AS-608T ha raggiunto il risultato più alto, registrando in lettura una velocità superiore ai 224MB/s; tale risultato è stato  raggiunto in configurazione RAID5.

Valore simile è stato dato anche dal volume RAID 6 che raggiunge i 222 MB/s in lettura.

Segue il QNAP TS-549 Pro+ RAID 0 con 220MB/s e sempre l'Asustor AS-608T in RAID 0 e 10, che raggiungono rispettivamente 119.91 e 117.82 MB/s.

Notiamo come in fase di scrittura la  velocità sia decisamente più bassa e come anche il RAID 1 penalizzi tali performance.

In linea di massima però siamo più che soddisfatti in quanto il sistema offre le massime prestazioni proprio attraverso i volumi più utilizzati in ambito lavorativo.

USB 3.0

 

Riportiamo ora il test relativo alle porte USB 3.0.

Abbiamo copiato tre file differenti, un film in formato mkv, un avi ed un photoalbum con all'interno 10 fotografie aventi come dimensione 11,8MB l'una.

Ecco il risultato dei test paragonato ad un precedente NAS testato dotato anch'esso di USB 3.0 ed ad un PC dotato di USB 3.0.

usb3

Notiamo come la velocità di trasferimento file del NAS sia superiore a quella del PC in fase di lettura mentre leggermente inferiore in fase di scrittura.

Dal confronto con il QNAP TS-220, soluzione dual-bay per piccole imprese e famiglie, l'Asustor AS-608T esce assolutamente vittorioso.

 


AS-608T: consumi e rumorosità

 

Di seguito riportiamo il grafico relativo ai consumi di questo prodotto.

consumi1

consumi2

Notiamo con piacere che a pieno regime l'Asustor AS-608T non consuma più di 31W.

Se consideriamo che abbiamo all'interno ben 8 hard disk il valore è più che accettabile; parliamo di circa 271 KWatt/annui.

Notiamo, inoltre, come la differenza di consumo registrata utilizzando due dischi ed otto dischi è minima, questo è dovuto probabilmente dalla suddivisione del carico di lavoro tra i vari dischi in configurazione RAID 0 al momento del test.

La rumorosità per un prodotto che probabilmente andrà a finire in una azienda non è un aspetto fondamentale.

Riportiamo comunque con piacere che l'Asustor AS-608T, nonostante le grandi ventole e il numero elevato di hard disk presenti, risulta essere uno dei prodotti più silenziosi provati fino ad ora.

Gli unici rumori che notiamo provengono dalle due ventole in fase di check all'avvio e il cicalino sonoro in fase di avvio stesso o spegnimento del sistema.

 


Conclusioni

 

oro

performance

 

 

Prestazioni 5 stelle Prestazioni al top per questo NAS ad otto bay. Eccellenti anche con Link Aggregation. Stesso discorso per quanto riguarda le porte USB 3.0.
Rumorosità 5 stelle Leggero rumore in fase di avvio, per il resto l'AS-608T risulta essere silenzioso come un ladro!.
Qualità dei Materiali 5 stelle

Chassis e struttura interna completamente in metallo, così come gli 8 bay.

Le uniche parti in plastica sono in plastica rigida.

 
Software e supporto 5 stelle

L'ADM 2.0 permette un utilizzo rapido e semplice del prodotto che non ha nulla da invidiare a sistemi come quello di Synology o QNAP.

Sezione Help e supporto eccellente.

Prezzo 4 stelle

Il prezzo non è sicuramente uno dei più contenuti visti fino ad ora, 799€ per l'Asustor AS-608T, dischi esclusi.

Dobbiamo quindi tirare fuori un bel po' di soldi per fare un sistema completo ma, date le potenzialità del prodotto, se avete una azienda di medie o grandi dimensioni, questo prodotto si rivelerà un investimento azzeccato.

       
Complessivo 5 stelle  

 

 

Asustor ci aveva già piacevolmente colpito con il modello a due bay AS-602T dotato di ottime caratteristiche e perfomance.

Il modello AS-608T dotato di ben otto bay non fa altro che confermare ciò che avevamo già visto.

L'interfaccia grafica ADM 2.0 moderna e potente permette l'utilizzo in tutta semplicità del prodotto anche da persone non esperte.

Il processore e la memoria espandibile garantiscono performance di primo livello che non mancano ad arrivare.

Banda saturata in fase di trasferimento, soprattutto in RAID 5, 6 e RAID 10, ovvero i volumi più utilizzati a livello aziendale. Questi volumi consentono infatti un alto livello di affidabilità senza compromettere le prestazioni.

Le veloci porte USB 3.0 permettono uno scambio rapido di file e backup veloci anche con periferiche esterne.

Lo chassis completamente in metallo assicura solidità e qualità del prodotto anche se avremmo preferito ci fossero dei lucchetti per la sicurezza degli hard disk e magari un lettore di schede SD.

Ricordiamo, inoltre, che il sistema è dotato di uscita HDMI e compatibilità con le schede audio esterne Asus XONAR Essence per chi volesse godere di un'esperienza multimediale di primissimo livello, anche se decisamente costosa.

Il prezzo di 799€ non è estremamente elevato se acquistiamo questo prodotto per la gestione dei nostri documenti aziendali, l'automazione in questo senso può divenire un ottimo investimento.

In sostanza se abbiamo un'azienda e cerchiamo il NAS che fa per noi teniamo ben a mente Asustor ed il suo AS-608T!

Pro

  • Prestazioni elevate
  • Buone prestazioni in link aggregation
  • ADM 2.0
  • Consumi contenuti
  • Molto spazio allocabile
  • Buone prestazioni USB 3.0
  • Schermo frontale che permette settaggi
  • Struttura e chassis completamente in metallo
  • Plastiche rigide

Contro

  • Mancanza serrature sui dischi
  • Mancanza lettore di schede

 

Ringraziamo Asustor per il sample fornitoci

Angelo Ciardiello