Tags: iomegaiomega storcenter ix2storcenter ix2Iomega StorCenter ix2 recensioneIomega StorCenter ix2 reviewnas iomega

08 ix2 sideNonostante la larga diffusione dei servizi in cloud, il mercato dello storage di rete privato continua a suscitare l’interesse dei grandi colossi del mondo IT. Non molto tempo fa abbiamo assistito al debutto di ASUS nel mondo dei NAS tramite l’azienda affiliata Asustor. Recentemente anche Lenovo ha fatto il suo ingresso in questo settore tramite una partnership con EMC, a cui appartiene in brand Iomega. Quest'oggi la redazione vi propone i test e le considerazioni relative ad un Network Attached Storage prodotto da Iomega e commercializzato dalla partnership nata da Lenovo e EMC Corporation riguardante le soluzioni di storage di rete; parliamo dello StorCenter ix2 da 2x1TB.

 

 

 

 

 

Il mercato dei Network Attached Storage, o più comunemente NAS, è in continuo sviluppo e le vendite stanno aumentando considerevolmente.

Questo grazie all'evoluzione che questi prodotti hanno subito, introducendo feature appetibili per una larga fetta di utenza, dalle funzioni media center, all'utilizzo tramite cellulare, ai cloud system.

Quest'oggi parleremo di un prodotto nato tra le fila di Iomega, azienda statunitense fondata nel lontano 1980 a San Diego, in California.

Iomega in breve tempo divenne leader nella produzione di Zip-Drive e Floppy Disk arrivando a vendere, durante gli anni, circa 500 milioni di unità.

Nell'aprile 2008 EMC Corporation annunciò l'intenzione di acquistare Iomega, processo completatosi nel giugno 2008.

Nel 2013 EMC Corporation e Lenovo firmano una partnership che prevede la vendita congiunta dei prodotti Iomega rivolti allo storage di rete, i NAS. Recentemente, il 20 maggio, Lenovo ha annunciato l’abbandono del brand Iomega per le soluzioni di storage di rete, in favore di quello LenovoEMC. Nel corso della recensione potrete notare come il software presente all’interno dello StorCenter sia stato già aggiornato con i nuovi loghi. Similmente, anche i prodotti che troverete in commercio si adegueranno al nuovo brand.

Attualmente nel portfolio Iomega troviamo: NAS, Hard Disk esterni, Multimedia Drive ed altri prodotti atti allo storage.

 

iomega logo

 

L'unità Iomega StorCenter ix2 è un Network Attached Storage a 2 bay ideato per venire incontro alle esigenze di piccole imprese, SOHO o reti domestiche grazie a funzioni di sharing, protezione dati e videosorveglianza.

Spinto da un processore Marvell Dual-Core operante a 1.6 GHz, lo Iomega StorageCenter ix2 viene venduto in tre configurazioni diverse: senza nessun hard disk, in configurazione single-hard disk o full dual-disk.

Il prodotto che oggi testeremo è dotato di due Hard Disk Seagate Barracuda da 1TB ciascuno, SATA II.

Lenovo Iomega StorCenter ix2 Prodotto recensito da Angelo Ciardiello in data . Voto: 4. Prezzo medio in Italia 230€

 


 

Specifiche tecniche

 

Di seguito riportiamo la tabella contenente tutte le informazioni tecniche del prodotto; ricordiamo che tali informazioni sono disponibili sul sito del produttore.

 

 

spec


Riportiamo inoltre le tabelle di comparazione che vedono tutte le caratteristiche dei NAS testati dalla redazione a confronto.

 

tab comparazione1  tab comparazione2  tab comparazione3

 


 

Box & Bundle

 

Andiamo a dare uno sguardo ravvicinato al prodotto partendo come di consueto dalla descrizione della confezione dello stesso. Essa è prevalentemente di due colori, il rosso ed il nero, tipici del brand Iomega; la parte frontale, infatti è di colore scuro e presenta, oltre al nome del modello, un'immagine del prodotto, la capienza dei dischi ed alcuni loghi che ne caratterizzano le feature principali.

 

01 ix2_box_front

 

Il retro della confezione, invece, riporta un immagine che rappresenta un esempio della collocazione di questo dispositivo e i terminali con i quali è in grado di comunicare.

Inoltre notiamo un'altra immagine riportante il prodotto aperto e con gli hard disk estratti; da questa immagine capiamo la semplicità di inserimento e rimozione dei drive.

 

02 ix2_box_back

 

I lati destro e sinistro riportano informazioni riguardanti il prodotto; a sinistra troviamo infatti un'immagine dello StorCenter e un avviso multilingua che ci avverte della facilità di configurazione, mentre a destra troviamo in inglese e francese tutte le specifiche tecniche.

 

03 ix2_box_left  04 ix2_box_right

 

Il top della scatola, invece, ci consiglia di installare sui nostri dispositivi mobili l'applicazione Iomega Link attraverso la quale è possibile accedere al contenuto del nostro NAS direttamente da essi.

 

05 ix2_box_up

 

Estraiamo il contenuto della confezione.

  • Al suo interno troviamo:
  • Lo Iomega SotrCenter ix2;
  • L'alimentatore con presa inglese;
  • Adattore presa standard italiana;
  • Un cavo di rete RJ-45;
  • Manuale utente.

 

Come abbiamo potuto notare non è presente alcun CD di installazione.

 

06 bundle

 


 

Primo contatto

 

Diamo ora uno sguardo all'aspetto estetico del nostro Iomega StorCenter ix2.

Il prodotto è compatto e dall'aspetto massiccio; il peso, dato dai due hard disk già montati, è notevole e ci trasmette una sensazione di solidità.

Il colore scelto è il nero con inserti di grigio per quanto riguarda le scritte.

La parte frontale, completamente in plastica, presenta il logo dell'azienda e il nome del prodotto.

La parte laterale, lucida, presenta due icone a LED che segnalano l'attività degli hard disk e il funzionamento del prodotto.

 

07 ix2_front

 

 

Lo chassis, in metallo, è privo di particolarità e possiamo trovare, lateralmente, il marchio Iomega, inciso.

 

08 ix2_side

 

La parte posteriore è caratterizzata dalla ventola centrale atta ad espellere l'aria calda prodotta dai due drive installati, dal tasto di accensione e spegnimento del prodotto, da una porta USB 2.0, una porta LAN RJ-45, un tasto di reset, dal jack di alimentazione e dall'ormai immancabile kensington lock.

 

09 ix2_back

 

Per accedere agli hard disk e di conseguenza al vano hard disk è sufficiente far slittare la mascherina frontale verso l'alto.

Una volta effettuata questa manovra ci troveremo di fronte ad entrambi i drive installati, rimovibili semplicemente tirando la linguetta in plastica.

 

10 ix2_bay

 

Come citato all'inizio di questo articolo i due hard disk montati all'interno di questo sistema sono dei Seagate Barracuda 7200.14 da 1000GB (ST1000DM003).

 

11 ix2_barracuda

 

Rimuovendo entrambi i drive possiamo scorgere all'interno dello chassis la scheda madre, i connettori SATAII e la ventola.

 

12 ix2_inside

 

Un particolare che non possiamo notare dalle foto, ma che abbiamo riscontrato durante i test, è che il sistema operativo non è alloggiato in una memoria flash dedicata, ma è installato direttamente negli hard disk. Non è infatti prevista la sostituzione degli hard disk in bundle con modelli a piacimento: l’upgrade potrà essere effettuato soltanto dall’assistenza Iomega. Ciò giustifica probabilmente l’assenza di un sistema hot swap, tipico della maggior parte dei NAS. Una mancanza che farà arricciare il naso ai più smanettoni, ma che non disturberà probabilmente gli utenti meno esperti, che cercano un prodotto economico e semplice da usare.

 


 

Software

 

Dopo aver descritto lo Iomega StorCenter ix2 sotto il profilo estetico, è giunto il momento di collegarlo alla rete e navigare all'interno del software che ne permette l'utilizzo.

Non appena collegato, il nostro sistema operativo provvede automaticamente a creare nuovi percorsi di rete che puntano direttamente alle cartelle presenti nel nostro NAS.

 

01

 

Come potete notare dall'immagine la capienza massima registrata è di 911GB, questo perché nel nostro caso il sistema era montato con Volume RAID 1, per una maggiore sicurezza dei dati.

Se vogliamo accedere alle funzioni avanzate del nostro prodotto, come l'accesso tramite browser, scarichiamo del sito ufficiale il "LenovoEMC Storage Manager" che ci permette di rilevare il NAS ed accedere a tali funzioni.

 

02

 

Tramite questo software è possibile accedere direttamente a tutte le cartelle contenute nel NAS, abilitare e configurare le funzioni Cloud ed effettuare backup di sistema.

 

03  04  05

 

Inseriamo l'indirizzo IP assegnato al nostro StorCenter ix2 nella barra degli indirizzi del nostro browser ed accediamo al software per scoprirne tutte le feature.

Abbiamo realizzato, proprio a questo scopo, una videoguida che illustra tutti i menù relativi a tale prodotto e le funzioni dello StorCenter ix2. Vi rimandiamo pertanto alla visione del video per approfondimenti.

 


 

StorCenter ix2: Configurazione, metodologia dei test

 

Entriamo dunque nel vivo dei test ed analizziamo le prestazioni di questo prodotto.

I test sono stati effettuati mediante alcuni dei software più utilizzati, completi e affidabili:

  • Intel NAS Perfomance Toolkit
  • Robocopy
  • Spostamento file SMB
  • CrystalDiskMark

 

I test sono stati effettuati utilizzando i dischi presenti all'interno del sistema, per tale ragione abbiamo in primis isolato i risultati per quanto riguarda la velocità di trasferimento tramite Robocopy e SMB e successivamente comparato con quanto fatto registrare dai precedenti prodotti testati con hard disk Western Digital RED da 1TB.

Il sistema è stato collegato ad uno switch NETGEAR ProSafe GS108T in grado di supportare il protocollo Link Aggregation, assente in questo prodotto.

 


 

StorCenter ix2: risultato dei test

 

CristalDiskMark 3.0.2

 

CristalDiskMark è un software in grado di rilevare la velocità di scrittura e lettura dei dischi rigidi.

Ecco i risultati dei test.

 

cmd raid0  cdm raid1

 

I risultati dei test non sono eccellenti rilevando una velocità di trasferimento massima pari a 52MB/s in scrittura in configurazione Raid 1.

Tale valore, però, va in netto contrasto con quello fatto registrare dagli altri test, nonostante sia stato ripetuto numerose volte.

 

Intel NAS Performance Toolkit 1.7.1

 

Questa suite è stata sviluppata da Intel appositamente per testare le performances dei Network Attached Storage.

Tale applicazione effettua test in svariati ambiti riproducendo situazioni tipiche nell’utilizzo dei NAS, come ad esempio la riproduzione di contenuti multimediali, lo spostamento di file e cartelle o la visualizzazione di Photo Album.

A nostro avviso è ancora acerba in quanto vi possono essere variazioni di performance legate al sistema dal quale viene lanciato il test (ad esempio viene visualizzata la possibilità di riportare dati leggermente differenti dalla realtà se abbiamo più di 2GB installati nel sistema), nonostante ciò rimane comunque uno dei pochi software a svolgere questo compito.

 

naspt graph1

 

naspt graph2

 

naspt graph3

 

Analizzando i grafici relativi all'Intel NASPT notiamo, invece, come le performance dello Iomega StorCenter ix2 siano in linea con quanto fatto registrare dagli altri prodotti di medesima fascia, come ad esempio il nuovo QNAP TS-421 o l'Asustor AS-602T che registra un valore decisamente superiore solamente nell'HD Video Record.

I valori registrati quindi non risultano essere negativi come il CrystalDiskMark ci voleva far credere.

 

Robocopy e SMB

 

Robocopy è un’applicazione installata nel nostri sistemi operativi dal tempo di Windows Vista; essa ha il compito di spostare i file in maniera rapida.

Per utilizzare tale funzione utilizziamo il prompt dei comandi; una volta completato il trasferimento il software riporterà la velocità di trasferimento dati.

Tale velocità è stata inoltre misurata con il classico drag&drop di Windows attraverso il protocollo SMB.

Riportiamo, a differenza dei precedenti articoli, solamente i risultati dei test relativi ai file da 512MB e 4GB in quanto i valori registrati combaciavano per tutte le dimensioni testate.

Abbiamo inoltre aggiunto lo spostamento di immagini e documenti di lavoro per simulare un'attività più realistica.

 

robocopy graph1

 

robocopy graph2

 

smb graph1

 

smb graph2

 

Notiamo come sia attraverso il protocollo SMAB che attraverso Robocopy il NAS prodotto da Iomega riesce a raggiungere e superare i 100 MB/s di trasferimento in fase di lettura dati, in particolar modo durante lo spostamento di file singoli.

Spostando invece documenti ed immagini la velocità si riduce, assestandosi intorno agli 85-90MB/s.

In lettura le cose cambiano e le performance scendono vistosamente assestandosi sui 50 MB/s.

 


 

StorCenter ix2: consumi e rumorosità

 

consumi

 

Il grafico mostra i consumi del sistema senza nessun Hard Disk installato, con due Seagate da 1TB in IDLE e in FULL LOAD, comparato con le altre soluzioni testate con dischi Western Digital RED sempre da 1TB.

Il valore registrato è superiore a quello registrato dalle altre soluzioni aventi 2 bay, anche se non si discosta molto da quanto rilevato dall'Asustor AS-602T.

Il valore massimo registrato, infatti, è di 20Watt, il quale ci permette di mantenere acceso il NAS 24/7 senza incappare in bollette salate.

Inoltre lo Iomega StorCenter ix2 gode di una notevole silenziosità che lo rende ideale sia nel proprio ufficio che nel proprio salotto di casa.

 


 

Conclusioni

 

argento

 

Prestazioni 3,5 stelle La velocità di trasferimento non è la più veloce registrata ma abbiamo ugualmente raggiunto valori intorno ai 100MB/s in lettura. Tale valore cala in fase di scrittura ma tutto sommato le performance registrate sono buone. Peccato per la mancanza di USB 3.0 e lettore di schede SD
Rumorosità 5 stelle Lo Iomega StorCenter ix2 risulta assolutamente silenzioso, anche in fase di avvio.
Qualità dei Materiali 4 stelle - copia Lo chassis è completamente in metallo e il NAS ci da un senso di robustezza, l'unica parte in plastica è quella frontale che permette l'accesso ai dischi
Software e supporto 3,5 stelle Il sistema operativo dello Iomega è distante da quanto visto con gli ultimi modelli QNAP o Synology ma ci permette una comoda navigazione e menù semplici da intuire; le feature sono numerose ed utili anche agli utenti più esperti
Prezzo 5 stelle Il prezzo è sicuramente il pezzo forte di questo prodotto che possiamo trovare online a circa 230€! Dischi inclusi
Complessivo 4 stelle - copia

 

 

 

Iomega è stata per lunghi anni leader del settore storage, investendo ed introducendo sul mercato articoli innovativi e dall'elevata qualità costruttiva.

Anche in questo caso il lavoro svolto dall'azienda è ottimo; lo Iomega StorCenter ix2 è senza ombra di dubbio un prodotto valido che, grazie anche al costo contenuto, risulta essere una valida soluzione per chi cerca un sistema sicuro, completo senza dover spendere molto.

Le performance registrate in fase di trasferimento dati permettono lo streaming dei contenuti e attese non eccessive, componenti ideali per chi utilizza un NAS come centro di archiviazione di file multimediali.

La mancanza di una porta USB 3.0 e di un lettore di schede SD, però, penalizzano gli utenti che sono soliti trasferire immagini dalla propria fotocamera o che cercano il massimo delle performance tramite trasferimento da e su drive esterni.

Il software è semplice e robusto e regala un'interfaccia grafiche che, pur non essendo graficamente all'ultimo grido, risulta essere di facile comprensione e ricca di contenuti.

Tirando le somme se cercate un NAS e il vostro budget è di circa 270€ (dischi inclusi!) non guardatevi troppo intorno, lo Iomega StorCenter ix2 da 2TB è ciò che fa al caso vostro.

 

Pro

  • Hard Disk integrati
  • Performance buone in lettura
  • Prezzo molto contenuto
  • Silenzioso

 

Contro

  • Perfomance in scrittura non elevate
  • Mancanza di porta USB 3.0 e lettore SD
  • Sistema operativo installato negli hard disk

 

Ringraziamo Iomega/LenovoEMC per il sample fornitoci

Angelo Ciardiello