Tags: TS-219P IIQNAP TS-219P II reviewQNAP TS-219P II recensioneQNAP TS-219P IInas QNAP TS-219P IIqnap nas

qnap-ts-219piiQuest’oggi continuiamo il nostro viaggio nel mondo dei Network Attached Storage presentandovi un articolo destinato alle piccole e media imprese od ad un ambiente domestico, le cosiddette SOHO; il QNAP TS-219P II.

 

 

 

 

QNAP System nasce nel 2004 con l’intento di produrre dispositivi di archiviazione NAS e prodotti atti alla sorveglianza video NVR per le piccole/medie aziende sparse in tutto il globo.

 

Con sede a Taipei e uffici in Cina e Stati Uniti, QNAP è diventata leader mondiale nella produzione di tali prodotti.

 

Tale successo è dovuto all’incredibile qualità costruttiva dei suoi articoli e alle performance che questi garantiscono, grazie soprattutto alla eccellente natura dei software che corredano questi prodotti, in grado di garantire servizi di prim’ordine.

 

QNAP_logo

 

Il prodotto posto sotto i riflettori è il Turbo Nas TS-219P II, sistema a due bay rivolto a piccole aziende ed uffici.

Spinto da un potete processore Marvell operante a 2.0 GHz e accompagnato da 512MB di RAM DDR3, il TS-219P II offre al proprio acquirente una vasta gamma di servizi e protocolli che permettono il facile scambio di file all’interno di una rete aziendale.

Oltre a fornire un servizio di backup e trasferimento file, questo sistema si trasforma in una potente piattaforma multimediale con la quale potremo condividere le nostre fotografie, le nostre canzoni o addirittura vedere in streaming i video tramite le console di ultima generazione, grazie al  servizio UPnP.

Se siete in cerca di un sistema protetto, vi informiamo che tra le varie funzionalità troviamo un utilissimo antivirus in grado di rilevare i più recenti virus, malware o Trojan.

A queste caratteristiche e features aggiungiamo anche la possibilità di effettuare un accesso remoto sicuro, tramite protocollo SSH e la possibilità, tramite il MyCloudNAS, di condividere i propri contenuti online.

 

Il QNAP TS-219P II, inoltre, è un sistema in grado di salvaguardare l’ambiente e le orecchie, grazie al suo consumo ridotto che oscilla dagli 8 ai 16W (comprensivo di due hard disk) ed alla sua silenziosità in fase operativa, appena 20dB!

 


Specifiche tecniche

Riportiamo di seguito la tabella riportante le caratteristiche tecniche nel dettaglio.

 

spec_hard

spec_soft

Vi ricordiamo che, come per le soluzioni mostrate precedentemente, anche in questo caso potrete trovare tali caratteristiche sulla pagina del produttore:

 

http://www.qnap.com/it/pro_detail_hardware.asp?p_id=211

http://www.qnap.com/it/pro_detail_software.asp?p_id=211

 

 


 

Box e bundle

Dopo aver riportato le caratteristiche tecniche del QNAP TS-219P II ed averne descritto velocemente le features principali è giunto il momento di metter mano al prodotto descrivendone in primis il packaging ed il bundle, per poi passare, nelle pagine successive, alla descrizione dell’oggetto in questione.

 

La scatola è incredibilmente ricca di informazioni comunicate tramite scritte, icone e numerosissime immagini che rendono bene l’idea del prodotto che stiamo acquistando.

 

Il frontale presenta il nome e l’immagine del prodotto, seguito da un elenco di features riguardanti i servizi messi a disposizione dell’utente e le caratteristiche hardware principali.

 

01_ts219pII_box_front

 

Il lato sinistro, in tinta grigia e scritte bianche, presenta l’elenco dei servizi disponibili in ben 18 lingue, tra cui l’italiano.

Più in basso troviamo un’immagine fronte/retro del NAS con la descrizione dei vari pulsanti e porte di ingresso.

 

02_ts219pII_box_sideleft

 

Sulla destra, invece, troviamo scritto in inglese l’elenco dettagliato delle caratteristiche hardware e software.

 

03_ts219pII_box_sideright

 

La parte posteriore, ricca di informazioni, ricrea una ipotetica circostanza nella quale utilizzare tale sistema, illustrando numerosi servizi che rendono questo NAS particolarmente interessante, come ad esempio la funzionalità UPnP, la funzione di sorveglianza oppure il MyCloudNAS.

 

04_ts219pII_box_back

 

Apriamo la scatola ed estraiamone il contenuto.

 

All’interno troviamo:

  • Il NAS QNAP TS-219P II;
  • Il cavo di alimentazione con presa tedesca shuko;
  • L’alimentatore;
  • Le viti di fissaggio per gli hard disk;
  • Cavo di rete RJ45;
  • Un manuale utente “Quick installation Guide”;
  • Disco con software e documentazione;

 

05_ts219pII_box_bundle

 


 

Primo contatto

Passiamo alla descrizione fisica del Network Attached Storage prodotto dalla taiwanese QNAP.

 

Il TS-219P II si presenta nero opaco, tranne che per una banda laterale che risulta liscia al tatto, sulla quale sono presenti i led ed i tasti di funzionamento del prodotto.

Il materiale utilizzato per la costruzione del case è plastica molto rigida che rende il sistema molto robusto.

 

Il frontale presenta il logo dell’azienda, cinque led con le relative etichette (STATUS, LAN, USB, HDD1, HDD2), il tasto di accensione, un tasto per effettuare una copia veloce di backup, una porta USB 2.0 e due bay estraibili ove allocare gli hard disk.

 

06_ts219pII_fron

 

Il lato destro è privo di ogni scritta o incisione mentre il lato sinistro è caratterizzato da una serie di fori in grado di garantire un miglior flusso d’aria.

 

07_ts219pII_side

 

Il retro è caratterizzato dalla ventola da 7cm avente il compito di estrarre aria calda dall’interno del case, da due porte eSata, due porte USB 2.0, il connettore LAN RJ45 e lo spinotto di alimentazione.

 

08_ts219pII_back

 

Il fondo presenta quattro piedini di gomma nera antiscivolo e la classica etichetta riportante le informazioni relative al modello ed alle tensioni di alimentazione.

 

09_ts219pII_under

 

I due bay son in plastica leggera e permettono l’alloggiamento di hard disk da 3.5 o 2.5 pollici.

All’interno della cavità possiamo notare i connettori SATA e dietro di essi la ventola di estrazione.

 

10_ts219pII_bay  11_ts219pII_inside1

 


 

QNAP TS-219P II: software e configurazione

Dopo aver descritto le caratteristiche fisiche del QNAP TS-219P II è giunto il momento di passare alla descrizione software, partendo dalla configurazione iniziale per poi passare all’approfondimento relativo ai menù che troveremo nel software di gestione del NAS stesso.

 

Come per il  Synology DS212j, testato e pubblicato qualche giorno fa, anche il TS-219P II viene fornito con un cd contenente al suo interno un software in grado di facilitare l’utilizzo del prodotto, soprattutto per quanto ne concerne la prima installazione.

 

Il software in questione è il QNAP Finder, in grado di rilevare automaticamente un NAS QNAP sulla rete locale, visualizzarne l’indirizzo IP, collegarsi ad esso  e, se è la prima volta che lo lanciate,  configurare il NAS tramite browser.

 

CONFIGURAZIONE – FIRST STEP

Come spiegato poche righe fa, il QNAP Finder ci apre una pagina web avente come indirizzo l’indirizzo IP del nostro NAS; tale pagina riporta la scritta “configurazione rapida” ed è il primo step che dobbiamo affrontate una volta che abbiamo inserito gli hard disk all’interno dei due bay (se ne può inserire anche uno, rinunciando alle funzioni RAID).

01_ts219p2_firststep_hdd

 

Dopo aver cliccato su “ok” il sistema inizializza il disco rigido ed installa il firmware, operazione fattibile una volta selezionato il file da installare dal proprio computer.

02_ts219p2_firststep_hdd_a 03_ts219p2_firststep_hdd_b

04_ts219p2_firststep_hdd_c

 

Una volta superato questo step entriamo nella fase di configurazione vera e propria del sistema dove potremo inserire la data, l’ora, scegliere il tipo di formattazione che preferiamo, tipo di RAID, impostare la rete e scegliere quali servizi attivare sin dall’inizio.

L’interfaccia è molto semplice ed intuitiva.

05_ts219p2_firststep_hdd_d

 

 

Nella prima fase scegliamo il nome da assegnare al nostro server ed andiamo avanti.

06_ts219p2_firststep_hdd_e

 

 

Step due: scelta della password di amministrazione, noi per convenzione lasciamo “admin”.

 07_ts219p2_firststep_hdd_f

 

 

Andiamo avanti ed impostiamo il fuso orario con la relative data ed ora, possiamo impostare la sincronizzazione automatica tramite i server online.

 08_ts219p2_firststep_hdd_g

 

 

La fase 4 è una delle più importanti, in quanto ci permette di configurare la rete del nostro NAS; possiamo infatti scegliere di impostare un indirizzo IP manuale o lasciare che venga impostato in maniera automatica tramite DHCP.

 09_ts219p2_firststep_hdd_h

 

 

Nello step successivo scegliamo quali servizi avviare sin dall’inizio; come notate dall’immagine sottostante il QNAP TS-219P II offre all’utente una quantità elevata di soluzioni.

 10_ts219p2_firststep_hdd_i

 

 

Nell’ultima fase, ma non per importanza, scegliamo il file system per la formattazione e quale tipo di RAID utilizzare nel caso avessimo installato due hard disk.

 11_ts219p2_firststep_hdd_l

 

 

Alla fine del percorso, il sistema ci riassume le caratteristiche scelte tramite una tabella, facciamo click su “avvia installazione” e completiamo la procedura.

 12_ts219p2_firststep_hdd_fine 13_ts219p2_firststep_hdd_fine_b

 

 

Dopo aver completato l’installazione e la configurazione di sistema, possiamo accedere alla “home page” del sistema operativo che gestisce il nostro TS-219P II e iniziarne l’utilizzo.

 

La schermata che ci si presenta è completamente nera con delle grandi icone nel centro e la descrizione.

Tali icone son disposte orizzontalmente ed è possibile switchare da una all’altra utilizzando la barra sotto di esse o semplicemente selezionandole.

 

La prima icona è una delle più importanti in assoluto ovvero quella del pannello “Amministrazione” dove potremo accedere a tutti i menù di configurazione del sistema e dei servizi offerti da esso.

 14_ts219pII_home_admin

 

 

Di seguito troviamo le icone “server web”, “stazione multimediale”, “stazione di download”, “erb file manager”, “servizio clienti”, “QNAP wiki” ed infine “forum QNAP”.

15_ts219pII_home_serweb 16_ts219pII_home_stazmult

17_ts219pII_home_stazdownl 18_ts219pII_home_webfileman

19_ts219pII_home_servclient 20_ts219pII_home_qnapwiki

21_ts219pII_home_fowumqnap

 

 

In alto troviamo due menu a tendina, il primo ci consente di scegliere la lingua con la quale visualizzare l’intero software, mentre la seconda ci permette di avviare funzionalità o raggiungere determinati menù in maniera celere.

22_ts219pII_home_lingua 23_ts219pII_home_topbar


 

Amministrazione: amministrazione di sistema

Andiamo ad analizzare nel dettaglio il menù “amministrazione”; facciamo dunque click sull’icona ed inseriamo le credenziali di accesso che abbiamo scelto in fase di configurazione di sistema.

 24_ts219pII_admin_access

 

 

La schermata che ci troviamo di fronte è ricca di icone facenti parte della “Procedura guidata turbo station” ove il sistema mette immediatamente a disposizione le icone riguardanti i menù di più frequente utilizzo e più importanti.

 

25_ts219pII_admin_turbostation

 

 

Sulla sinistra notiamo una colonna riportante delle sezioni riguardanti i vari menu di configurazione; andiamo a descriverli uno ad uno.

In questa sezione possiamo modificare le impostazioni relative alla rete, al backup, alla data ed all’ora e a molte altre features che andremo a descrivere.

 

Impostazioni generali

 

Nel menù “impostazioni generali” possiamo modificare parte delle impostazioni che abbiamo inserito in fase di creazione del sistema.

Il primo tab, infatti, permette di modificare il nome del server, sceglierne la porta di comunicazione  ed abilitarne la connessione sicura SSL.

 26_ts219pII_admin_impgener1

 

 

La schermata successiva si chiama “data e ora” e come è facile immaginare permette la modifica di questi due parametri e la scelta del fuso orario di appartenenza.

 27_ts219pII_admin_impgener2

 

 

La funzione “ora legale” permette l'aggiornamento automatico dell'ora quando avviene il passaggio dall'ora solare a quella legale.

 28_ts219pII_admin_impgener3

 

 

Nel penultimo tab possiamo scegliere la lingua con il quale visualizzare tutto il sistema.

 

29_ts219pII_admin_impgener4

 

 

L'ultima finestra, “efficacia della password”, permette di abilitare dei filtri per aumentare la sicurezza delle password scelte dagli utenti.

 

30_ts219pII_admin_impgener5

 

 

Impostazioni di rete

Il secondo menù che troviamo nella sezione “amministrazione di sistema” è “impostazioni di rete”, selezioniamolo e visualizziamone i sub-menù.

 

La prima voce porta il nome “TCP/IP” e permette il settaggio dell'indirizzo IP da assegnare al QNAP TS-219P II; ovviamente come per tutti i sistemi possiamo impostare tale parametro manualmente oppure lasciare che il NAS prenda automaticamente l'indirizzo tramite DCHP.

 

31_ts219pII_admin_rete1

 

 

Il tab “wireless” permette di gestire una connessione Wi-Fi con diverse tipologie di crittaggio (WEP, WPA e WPA2). Poiché tale modulo non è stato collegato la pagina riporta: “Il dispositivo wireless non è pronto, controllare di nuovo”. Gli adattatori USB Wi-Fi compatibili  con il TS-219P II sono riportati a questo indirizzo:  http://www.qnap.com/pro_compatibility_Wireless.asp .

 

32_ts219pII_admin_rete2

 

 

Tramite la schermata “DDNS” possiamo inserire I parametri per effettuare l'accesso remoto al sistema tramite un relink creato ad-hoc.

Tale funzione è molto utile per sistemi dotati di indirizzo IP esterno variabile.

 

33_ts219pII_admin_rete3

 

 

L'ultimo tab ci permette l'abilitazione dell'IPv6.

 

34_ts219pII_admin_rete4

 

 

Assegnazione dei servizi

Attraverso questo menù possiamo scegliere quali servizi abilitare per ogni utente del sistema, in base alle proprie esigenze.

 

35_ts219pII_admin_asservizi

 

 

Impostazioni hardware

Questa sezione risulta esser molto importante in quanto ci permette di impostare i segnali acustici del sistema, le modalità di avvio e spegnimento e i settaggi della ventola di raffreddamento.

 

36_ts219pII_admin_imphard

 

 

Protezione

Se siamo maniaci della sicurezza e non vogliamo che i nostri dati possano finire nelle mani sbagliate il QNAP TS-219P II fa al caso nostro dando la possibilità all'utente di applicare restrizioni all'accesso piuttosto importanti.

 

La prima schermata è “livello di sicurezza” e possiamo scegliere tra il livello alto, medio o basso.

Immediatamente sotto abbiamo un riquadro dove possiamo inserire gli indirizzi IP ai quali abilitare l'accesso (protezione ALTA) o negare l'accesso (protezione MEDIA).

Selezionando il livello di sicurezza basso, come nel nostro caso, l'accesso è abilitato a tutti gli indirizzi IP.

 

 

37_ts219pII_admin_protezione1

 

 

Il secondo tab aumenta ulteriormente il livello di sicurezza dell'intero sistema, infatti possiamo decidere se bloccare per determinati minuti eventuali indirizzi IP nel momento in cui inserissero credenziali errate per effettuare l'accesso tramite determinati protocolli/servizi.

 

38_ts219pII_admin_protezione2

 

 

L'ultimo tab permette l'inserimento di certificati di sicurezza i quali consentono accessi sicuri tramite SSL senza imbattersi in messaggi di errore.

 

39_ts219pII_admin_protezione3

 

Notifica

Il primo tab relativo alle notifiche contiene impostazioni indispensabili nel caso volessimo ricevere aggiornamenti di stato tramite email.

In questo menù infatti dobbiamo inserire il server di posta in uscita per permettere al QNAP TS-219P II di inviare le mail all'indirizzo che sceglieremo successivamente.

 

40_ts219pII_admin_notifica1

 

 

Nel secondo tab scegliamo l'indirizzo di posta dove ricevere le notifiche istantanee.

 

41_ts219pII_admin_notifica2

 

 

Questo sistema, inoltre, permette le notifiche tramite SMS, nel terzo menù, infatti, possiamo inserire i dati relativi al gestore che fornisce il servizio.

 

42_ts219pII_admin_notifica3

 

Nell'ultimo tab selezioniamo quale tipo di notifica vogliamo ricevere ed inseriamo eventualmente l'indirizzo email dove riceverle ed il numero di telefono sul quale ricevere gli SMS.

 

43_ts219pII_admin_notifica4

 

Gestione alimentazione

In questa schermata possiamo spegnere o riavviare il sistema, abilitare la funzione Wake On Lan o programmare un avvio/spegnimento automatico.

 

 

44_ts219pII_admin_alimentaz

 

 

Cestino di rete

Questa funzione permette l'abilitazione del cestino di rete che ha tutte le caratteristiche del classico cestino che troviamo su tutti i desktop dei vari sistemi operativi.

 

45_ts219pII_admin_cestino

 

 

Backup/ Ripristina impostazioni

Questa utile funzione permette di salvare tutte le impostazioni del sistema, da quelle di rete, al nome del server e così via.

E’ possibile, sempre da questa schermata, caricare delle impostazioni precedentemente salvate.

 

46_ts219pII_admin_backimp

 

 

Registri di sistema

Qui troviamo tutti i log di sistema.

Tramite questa schermata possiamo monitorare tutto ciò che avviene nel sistema, gli utenti che si son collegati in passato e quelli collegati in quel momento ed inoltre è possibile salvare tale registro su un server dedicato.

47_ts219pII_admin_regsys1 48_ts219pII_admin_regsys2

49_ts219pII_admin_regsys3 50_ts219pII_admin_regsys4

 

 

Aggiornamento firmware

In questo menù abbiamo la possibilità di aggiornare il firmware del nostro QNAP TS-219P II.

 

51_ts219pII_admin_aggfirmware

 

 

Ripristina impostazioni predefinite

Come intuibile dal nome di questa sezione, possiamo ripristinare le impostazioni di fabbrica con un semplice click.

 52_ts219pII_admin_riprist

 


 

Amministrazione: gestione disco

 

GESTIONE DISCO

Il secondo menù che troviamo nella colonna laterale è “gestione disco” e consente all'utente di modificare le impostazioni relative agli hard disk installati nel sistema.

Gestione volume

Il primo menù permette la creazione di un volume e la selezione del RAID da applicarve, sempre nel caso in cui abbiamo installato due hard disk nel nostro sistema.

 53_ts219pII_gestdisc_gestvolum

 

 

Strumento di gestione RAID

La seconda finestra permette la migrazione dei dati su un altro volume o l'espansione della capacità del volume stesso.

 54_ts219pII_gestdisc_gestraid

 

 

Disco rigido SMART

In questa schermata possiamo ricavare le informazioni sugli hard disk installati, nel nostro caso non è possibile visualizzare i menù in quanto il singolo hard disk installato al momento degli screenshot era allocato nel secondo bay.

 

55_ts219pII_gestdisc_smart

 

 

iSCSI

la funzione iSCSI permette l’allocazione di uno spazio definito sul disco all’interno del NAS il quale risulta essere visto come drive fisico dal computer che comunica con esso tramite protocollo iSCSI.

Tale drive si comporta esattamente come un disco locale e può esser quindi formattato e facilmente gestito.

Tale funzione può essere abilitata nell’omonimo menù il quale ci permette di scegliere anche la porta di comunicazione

56_ts219pII_gestdisc_iscsi1 57_ts219pII_gestdisc_iscsi2

58_ts219pII_gestdisc_iscsi3 59_ts219pII_gestdisc_iscsi4

 

 

Disco virtuale

 

Tramite questo menù il QNAP TS-219P II permette all’utente la creazione di un volume per lo storage dati in remoto.

Basta inserire come target l’indirizzo di destinazione e selezionare il disco dove creare tale soluzione.

 

 60_ts219pII_gestdisc_discovirtuale

 


 

Amministrazione: gestione diritti di accesso

Dopo aver illustrato i menù riguardanti le impostazioni generali e quelle relative agli hard disk, passiamo ora alla parte relativa alla gestione utenti e gruppi.

 

Protezione dominio

In questo sub-menù possiamo decidere se attivare o menò la protezione dominio tramite Active Directory o autenticazione LDAP.

 61_ts219pII_gestdiritt_protezdominio

 

 

Utenti

In tutti i NAS vi è una sezione dove poter creare gli utenti e dar loro i privilegi che gli permettono, o gli impediscono, di operare su file, cartelle e servizi che il sistema mette a disposizione.

Nel QNAP TS-219P II tale sezione si chiama per l’appunto “utenti”.

 62_ts219pII_gestdisc_utenti1 63_ts219pII_gestdisc_utenti2

 

Come potete vedere dalle immagini soprastanti, è molto semplice muoversi all’interno di questo menù che presenta l’elenco degli utenti e la possibilità di eliminarli o modificarne le caratteristiche.

Per creare un nuovo utente basta fare un click su “crea utente” e seguire la procedura guidata che appare in un form dedicato.

Inseriamo nome utente, gruppo di appartenenza, cartella personale ed i privilegi; ora possiamo utilizzare il sistema con l’utente appena creato.

 

Gruppi utenti

Menù pressoché identico è quello riguardante i gruppi di utenti.

Per creare nuovi gruppi è sufficiente cliccare su “crea gruppo utenti”; dopo aver scelto il nome del gruppo è possibile scegliere i membri di appartenenza tra gli utenti già creati, o lasciarlo privo di utenti, che verranno aggiunti in un secondo momento.

 64_ts219pII_gestdisc_grupputenti1 65_ts219pII_gestdisc_grupputenti2

 

 

Cartella condivisione

In questa schermata troviamo tute le cartelle condivise all’interno del NAS.

Possiamo modificarne le proprietà oppure verificarne le modalità di accesso, NFS, WebDAV ecc..

66_ts219pII_gestdisc_cartcond1 67_ts219pII_gestdisc_cartcond2

 

 

Oltre a tali impostazioni, nel terzo tab di questo menu è possibile abilitare l’“aggregazione di cartella” che permette la visualizzazione di tutte le cartelle di condivisione nella rete locale; tale funzionalità è utilizzabile soltanto attraverso protocolli SAMBA o Microsoft Service.

68_ts219pII_gestdisc_cartcond3 69_ts219pII_gestdisc_cartcond4

 

 

User quota

Se vogliamo limitare lo spazio su disco per ogni utente abilitiamo questa funzione ed inseriamo la dimensione massima utilizzabile dagli stessi.

 70_ts219pII_gestdisc_quota

 


 

Amministrazione: servizio di rete

Arriviamo alla quarta voce nella colonna di sinistra: “Servizio di rete”.

Questo menù è fondamentale in quanto permette di impostare ed abilitare i vari servizi e protocolli che permettono gli accessi al sistema.

Come noterete i protocolli supportati dal QNAP sono numerosissimi, così come son numerosi i servizi messi a disposizione dall’azienda taiwanese.

 

Servizi di rete Microsoft

Tale servizio rende possibile l’utilizzo dei file locati sul NAS da parte di un sistema Microsoft su rete Microsoft.

Tra le opzioni avanzate troviamo la possibilità di attivare il server WINS impostandone l’indirizzo IP.

71_ts219pII_servrete_retems1 72_ts219pII_servrete_retems2

 

 

Servizi di rete Apple

Passiamo ai servizi riguardanti i sistemi Apple.

In questo menù possiamo abilitare il vecchio servizio AppleTalk che permette la condivisione di file e stampanti in ambienti Macintosh.

Al giorno d’oggi tale servizio risulta superato in quanto tutti i moderni sistemi Apple utilizzano il protocollo TCP/IP.

 73_ts219pII_servrete_reteapple

 

 

Servizio NFS

La funzione NFS, introdotta da Sun Microsystem nell’ormai lontano 1984 ed utilizzata tuttora per utilizzare dischi remoti come dischi locali, può esser abilitata in questa sezione.

 74_ts219pII_servrete_nfs

 

 

Servizio FTP

Altro servizio che non ha bisogno di spiegazioni.

Possiamo abilitarlo e scegliere una porta, per default la 21.

Oltre a tale funzione è possibile abilitare l’accesso sicuro con SSL/TLS, limitare il numero di connessioni simultanee, limitare la banda in upload ed in download o abilitare l’ingresso in anonimato.

 75_ts219pII_servrete_ftp

 

Telnet / SSH

Se vogliamo effettuare accessi da terminale in remoto possiamo abilitare la funzione Telnet ed SSH, a patto di essere amministratori di sistema; agli utenti normali, infatti, non è permesso l’accesso tramite questi protocolli.

 76_ts219pII_servrete_telnet

 

Impostazioni SNMP

Il Simple Network Management Protocol (SNMP) è un protocollo che permette di inviare informazioni e di esser monitorato da apparati di gestione connessi alla medesima rete.

Se siamo interessati a tale funzione abilitiamola da questo menù.

 77_ts219pII_servrete_snmp

 

Server web

Se vogliamo creare un sito web ed abbiamo bisogno di uno spazio che funga da host per lo stesso, il QNAP TS-219P II è una valida soluzione ai nostri problemi.

Tramite i due tab che troviamo nella sezione “server web”, per l’appunto, possiamo abilitare la funzione di hosting e permettere il caricamento delle pagine web direttamente nelle cartelle condivise.

78_ts219pII_servrete_web1 79_ts219pII_servrete_web2

 

Servizio ricerca rete

Questa funzione è relative al servizio UPnP (Universal Plug and Play) che permette al sistema di esser individuate da console ed altre soluzioni multimediali.

Una volta abilitato questo servizio potremo guardare in streaming i nostri video tramite le console e le televisioni di ultima generazione.

 80_ts219pII_servrete_upnp1

 

Il tab “bonjour” permette la rilevazione e trasmissione automatica sulla rete dei vari servizi.

Tale servizio è stato introdotto dalla Apple ed utilizzato in quasi tutti i suoi sistemi.

 81_ts219pII_servrete_upnp2


 

Amministrazione: server applicazioni

Continuiamo il nostro approfondimento andando ad analizzare la quinta voce che troviamo nella colonna di sinistra del pannello “Amministrazione” che, come potete vedere, è veramente colmo di funzionalità.

 

La voce in questione è “server applicazioni” e permette di impostare parametri relativi alle applicazioni che il QNAP TS-219P II mette a disposizione dei propri clienti.

 

Gestione file web

In questa schermata possiamo abilitare l’applicazione “Web File Manager” che permette l’utilizzo, lo spostamento, la rimozione e la modifica dei file direttamente da browser web, come andremo a mostrarvi più avanti in questo articolo.

 82_ts219pII_serverapp_gestfileweb

 

Stazione Multimediale

In questo menù, invece, possiamo abilitare il servizio relativo alla stazione multimediale che ci permette di condividere, salvare e consultare i nostri file multimediali.

Inoltre è possibile impostare una ricerca automatica dei file all’interno del NAS da aggiungere alla libreria multimediale.

 83_ts219pII_serverapp_stazmult

 

Photo Station

Photo Station permette la visualizzazione e l’archiviazione delle nostre fotografie ed immagini.

Anche in questo caso possiamo avviare la ricerca di nuovi file in maniera automatica.

 84_ts219pII_serverapp_photostation

 

Music Station

Esattamente come la Stazione Multimediale e la Photo Station, la Music Station è una comoda applicazione che permette l’ascolto di brani musicali e la creazione di una libreria contenente, per l’appunto, i brani che abbiamo caricato sul QNAP TS-219P II.

 85_ts219pII_serverapp_musicstation

 

Stazione di download

Menù che ci permette l’abilitazione di questa applicazione che rende possibile il download di file e applicazioni anche utilizzando il protocollo Torrent.

Andremo ad analizzare più nel dettaglio questa funzione con il proseguire di questo articolo.

 86_ts219pII_serverapp_stazdownload

 

Stazione di Sorveglianza

Abilitiamo questa funzione per utilizzare questo prodotto come stazione di sorveglianza; funzione molto utile a nostro parere.

87_ts219pII_serverapp_sorveglianza

 

Server iTunes

Altra funzione multimediale interessante è quella data dal server iTunes che permette, una volta abilitato, l’ascolto dei propri brani caricati nella cartella “@QMultimedia@” all’interno del QNAP, dai software iTunes installati nei sistemi in rete.

 88_ts219pII_serverapp_servitunes

 

Server multimediale UPnP

Per abilitare le funzioni UpnP descritte precedentemente, spuntare questa funzione.

Per accedere a tale server basta fare click sul link visualizzato o copiarne l'indirizzo nella barra degli  indirizzi.

 89_ts219pII_serverapp_serverupnp

 

Server MySQL

Se vogliamo ospitare un sito internet potremmo aver bisogno di un database di dati.

La funzione “server MySQL” offre questo servizio.

Questa pagina, inoltre, ci permette di selezionare la porta del servizio per poter accedere al database da una posizione remota.

 90_ts219pII_serverapp_servermysql

 

QPKG Center

In questa sezione è possibile visualizzare i pacchetti installati e disponibili.

 

91_ts219pII_serverapp_qpkgcenter

 

Server Syslog

Nelle pagine precedenti abbiamo citato la possibilità di salvare i registri di sistema ed i log riguardanti le attività in posizione locale o remota.

Se vogliamo sfruttare questo servizio abilitiamolo da questa schermata impostandone, se necessario, le dimensioni massime che il file di log creato potrà assumere.

92_ts219pII_serverapp_serversyslog1 93_ts219pII_serverapp_serversyslog2

94_ts219pII_serverapp_serversyslog3

 

Server RADIUS

Il RADIUS (Remote Authentication Dial-In User Service) è un protocollo utilizzato da applicazioni che hanno accesso alle reti relativo all'autenticazione remota.

Per abilitare tale funzionalità spuntare la casella in questa schermata.

95_ts219pII_serverapp_radius1 96_ts219pII_serverapp_radius2

97_ts219pII_serverapp_radius3

 

Server di backup

Abilitando questa funzione possiamo effettuare backup di dati presso un'altro NAS della stessa famiglia in posizione locale o remota; è possibile, inoltre, effettuare backup di un sistema remoto su questo QNAP TS-219P II.

Possiamo scegliere tra server RSYNC ed RTRR.

98_ts219pII_serverapp_serverbackup 99_ts219pII_serverapp_serverbackup2

 

Antivirus

Citata all'inizio di questa recensione, la funzione antivirus è molto importante per la salvaguardia dei propri dati all'interno del QNAP TS-219P II.

Tale menù è suddiviso in quattro tab dove possiamo abilitare il servizio e controllare gli aggiornamenti automatici del servizio stesso, visualizzare i processi di scansione, i log relativi alle scansioni effettuate ed i file infetti e messi in quarantena.

100_ts219pII_serverapp_antivirus1 101_ts219pII_serverapp_antivirus2

102_ts219pII_serverapp_antivirus3 103_ts219pII_serverapp_antivirus4

 

Server TFTP

Il protocollo TFTP (Trivial File Transfer Protocol) è un protocollo avente le medesime caratteristiche dell'FTP, ma utilizzato da quei dispositivi che non hanno memoria di massa, come ad esempio i router, con l'intento di scambiare piccoli file tra gli host di una rete.

Il QNAP TS-219P II mette a disposizione anche questa funzione e i relativi parametri.

 104_ts219pII_serverapp_tftp

 

 

Servizio VPN

In questo menù possiamo attivare ed impostare una Virtual Private Network, o più comunemente VPN.

Inseriamo i dati relativi alle impostazioni PPTP o OpenVPN.

105_ts219pII_serverapp_vpn1 106_ts219pII_serverapp_vpn2

107_ts219pII_serverapp_vpn3

 

Server LDAP

Ultimo menù della sezione “Server applicazioni” è quello relativo all’abilitazione del server LDAP.

Come già spiegato in precedenza tale funzione è utile per i servizi di directory in rete.

 108_ts219pII_serverapp_ldap


 

Amministrazione: backup dati

Sesta e quartultima voce del menù a colonna che troviamo sul lato sinistro della finestra “amministrazione” è “backup dati”.

Andiamo, come fatto fino ad ora, a descriverne i vari sub-menù.

 

Replica remota

La replica remota tramite RSYNC permette di replicare, per l’appunto, i file di una cartella locale in una cartella posta in un server remoto.

Per effettuare questa operazione bisogna aver abilitato il server Rsync che troviamo nei menù già descritti.

 109_ts219pII_backup_replremota

 

Backup cloud

Backup cloud è un menù davvero utile ed interessante che mette a disposizione dell’utente varie soluzioni per la salvaguardia dei dati fuori sete.

Infatti il QNAP TS-219P II ha la possibilità di sfruttare tre servizi di terzi partner per il backup dei dati.

 110_ts219pII_backup_baklkoud1

 

La prima soluzione che incontriamo è data dall’utilizzo dello storage online Amazon S3.

Tale servizio a pagamento offre innumerevoli feature per la protezione dei propri file; per maggiori informazioni vi riportiamo al sito internet dell’azienda interessata.

http://aws.amazon.com/s3/

 111_ts219pII_backup_baklkoud2

 

Seconda soluzione è data da ElephantDrive, società di storage online che offre ampio spazio a prezzi vantaggiosi.

Le caratteristiche principali di questo servizio sono:

  • Crittografia a livello militare
  • Backup automatici
  • Facile condivisione di file
  • Accesso ai file da ovunque

 

Per maggiori informazioni visitare il sito internet: http://www.elephantdrive.com/home.aspx

 112_ts219pII_backup_baklkoud3

 

Ultimo, ma non per importanza, il servizio offerto da Symform che prevede 200GB di spazio online gratuito.

Ecco l’elenco delle caratteristiche principali:

  • Spazio di archiviazione cloud protetto
  • Tecnologia RAID96 per prevenire la perdita dei dati
  • Condivisione di file tra vari dispositivi e posizioni
  • Collegamenti paralleli e nessun limite di velocità per il trasferimento

 

Per maggiori informazioni recarsi al sito: http://www.symform.com/

 113_ts219pII_backup_baklkoud4

 

 

Time Machine

Se abbiamo un Mac con sistema OS X allora la funzione Time Machine potrebbe tornarci utile; è infatti possibile creare un punto di ripristino usando il NAS come destinazione.

 114_ts219pII_backup_timemachine1 115_ts219pII_backup_timemachine2

 

Dispositivo esterno

Tale funzione permette di replicare i dati tra il disco locale ed il dispositivo d’archiviazione esterno, che sia esso collegato tramite le porte USB o eSATA di cui il QNAP TS-219P II è dotato sul retro.

 116_ts219pII_backup_dispesterno

 

Copia di backup immediata USB

In questa finestra possiamo impostare le funzioni relative al tasto “backup istantaneo” che troviamo sulla parte frontale del nostro TS-219P II.

Il menù ci dà la possibilità di scegliere la posizione dove salvare i dati di backup della chiavetta o del dispositivo USB collegato.

 117_ts219pII_backup_backupusb


 

Amministrazione: dispositivo esterno, MyCloudNas e gestione

Settima voce nella colonna laterale è relativa alle periferiche esterne ed infatti il menù prende il nome di “Dispositivo esterno”.

 

Archivio esterno

In questa schermata possiamo ricavare informazioni riguardanti eventuali hard disk e volumi collegati tramite porte USB e eSATA.

Oltre a tali informazioni possiamo agire sulle partizioni, formattando l’intero disco nel formato EXT3, EXT4, FAT32, NTFS o HFS+.

 118_ts219pII_dispest_archest

 

Stampante USB

Questo menù è formato da due tab nelle quali possiamo ricavare informazioni riguardanti eventuali stampanti installate e collegate tramite USB 2.0.

Oltre a tale funzione possiamo limitare il numero di lavori da far effettuare alla stampante.

 118_ts219pII_dispest_archest 120_ts219pII_dispest_stamp2

 

UPS

Tale sezione permette l’abilitazione al supporto UPS dando all’utente la possibilità di avviare automaticamente la procedura di spegnimento del sistema nel caso venisse a mancare la corrente per un determinate numero di minuti.

 121_ts219pII_dispest_UPS

Penultima voce nel menù laterale è data dal “Servizio MyCloudNAS” che permette all’utente l’accesso ai servizi del QNAP TS-219P II da una posizione remota; per abilitare tale funzione e configurare il MyCloudNAS seguiamo la “Procedura guidata a MyCloudNAS” che troviamo nel primo sotto-menù.

 122_ts219pII_mycloudnas_guid

 

Configura MyCloudNAS

L’abilitazione e configurazione di tale servizio è possibile anche da questo menù ove è possibile e necessario selezionare quali servizi poter utilizzare da posizione remota.

123_ts219pII_mycloudnas_confmycloudnas1 124_ts219pII_mycloudnas_confmycloudnas2

 

Configurazione automatica router

Abilitando la porta di inoltro UPnP sarà possibile accedere al NAS tramite un router UPnP.

 125_ts219pII_mycloudnas_router

 

Giungiamo infine all’ultima voce del menù che troviamo a sinistra nella schermata relativa all’amministrazione del nostro NAS.

Tale voce è quella di “Gestione” e ci permette di visualizzare “Informazioni di sistema” (primo sotto menù che incontriamo) contenente dati quali nome del server, la versione del firmware installata, numero di serie, dati relativi alla rete e dati relativi alle risorse hardware utilizzate.

126_ts219pII_gestione_infosys

 

Servizio di sistema

 

E’ la seconda voce che troviamo e ci riassume i servizi abilitati con i relativi parametri come ad esempio le porte di comunicazione.

127_ts219pII_gestione_serviziosys

 

Infine, ultima voce dell’intera sezione di Amministrazione è data dal “Controllo risorse” che permette, tramite grafici ed informazioni dettagliate, di rimanere costantemente aggiornati sull’utilizzo delle risorse interne.

Troviamo infatti ben cinque tab in questo menù che ci consentono di monitorare l’“utilizzo della CPU”, l’“utilizzo della memoria”, l’“utilizzo del disco”, l’“ampiezza di banda di trasferimento” ed infine i processi attivi di sistema, nel tab “processo”.

128_ts219pII_gestione_cpu129_ts219pII_gestione_mem

129_ts219pII_gestione_mem 130_ts219pII_gestione_hdd

131_ts219pII_gestione_banda 132_ts219pII_gestione_process

 

Abbiamo terminato la descrizione della sezione riguardante l’Amministrazione di sistema, come avete avuto modo di vedere con i vostri occhi siamo di fronte ad un sistema sorprendentemente completo sotto tutti i punti di vista, servizi, accesso e protezione di dati.

 


 

Server Web, Stazione Multimediale e Stazione di Download

Server Web

Dopo aver descritto ampiamente tutti i menù che troviamo nel pannello di amministrazione di sistema proseguiamo questo articolo andando ad analizzare la seconda icona che troviamo nella homepage di sistema e relativa al “Server Web”.

 

Tale funzione permette all’utente di ospitare, nella cartella Web condivisa, le pagine per il proprio sito internet e, tramite questo bottone, di visualizzarlo.

Facciamo dunque click sul tasto e rechiamoci all’indirizzo che ci appare come messaggio.

 133_ts219pII_serverweb1

 

Ci troviamo di fronte ad una guida che ci illustra due metodi per l’upload dei file all’interno di questa cartella.

Tali metodi vanno bene anche per effettuare il trasferimento dei dati da un qualsiasi PC in rete all’interno del QNAP TS-219P II, basta specificare la cartella di destinazione.

 

Il primo metodo è relativo al Windows Mapped Shares e non è altro che l’installazione di un hard disk di rete; se utilizziamo Windows XP, come nell’immagine sottostante, facciamo click con il tasto destro su “Risorse del Computer” e selezioniamo “Aggiungi unità di rete”, dopo aver inserito indirizzo IP e cartella condivisa, apparirà il nuovo drive accanto ai nostri installati all’interno del computer.

Se siamo in possesso, invece, di PC dotati di Windows Vista o dell’ultimo Windows 7 per abilitare tale funzione basta recarsi in “Computer” e selezionare dalla barra in alto “Connetti unità di rete”; anche in questo caso inseriamo indirizzo IP e selezioniamo la cartella interessata.

 134_ts219pII_serverweb2

 

Il secondo metodo invece è relative all’utilizzo del servizio FTP grazie al quale è possibile connettersi al sistema ed inserire le proprie pagine web o i propri dati.

 135_ts219pII_serverweb3

 

Stazione Multimediale

La terza voce ed icona che troviamo nella homepage del nostro QNAP TS-219P II è relativa alla stazione multimediale.

 

Grazie a questo servizio possiamo condividere e visualizzare in streaming i filmati caricati nelle cartelle apposite condivise.

 

Facciamo click sull'icona e andiamo all'indirizzo che ci appare.

 136_ts219pII_stazmult1

 

Nella pagina di welcome dell'applicazione ci viene chiesto di inserire una password per l'accesso; il sistema ci consiglia di inserire una password differente da quella di amministrazione di sistema per far in modo che gli accessi rimangano ben separati e che non ci sia la possibilità che qualcuno che abbia accesso alla stazione multimediale non possa erroneamente, o volontariamente avere accesso anche agli altri dati salvati sul QNAP TS-219P II.

 137_ts219pII_stazmult2

 

Una volta effettuato l'accesso ci troviamo nel mediacenter; qui potrete trovare e riprodurre, eliminare o visualizzare le informazioni dei video caricati nel sistema.

Nel nostro caso viene visualizzata la scritta in rosso “No public folder or files available” in quanto non abbiamo caricato alcun file multimediale.

 138_ts219pII_stazmult3

 

Stazione di Download

Passiamo alla “Stazione di Download”, quarta voce nella home page del nostro NAS.

Clicchiamo sull'icona e scegliamo se effettuare un accesso normale o sicuro tramite protocollo https.

 139_ts219pII_stazdownload1

 

Accediamo alla stazione di download dopo aver inserito nome utente e password corretti.

 140_ts219pII_stazdownload2

 

Una volta effettuato l'accesso, ci troviamo di fronte ad una schermata dove verranno visualizzate le informazioni relative ai file che stiamo scaricando o a quelli già scaricati.

 

Sulla sinistra troviamo due etichette che differenziano i vari protocolli tramite il quale effettuare i download.

Il primo è relativo ai download effettuati tramite HTTP/FTP/RapidShare.

 141_ts219pII_stazdownload3

 

La seconda etichetta riporta le lettere BT, indicativo del protocollo Torrent.

 142_ts219pII_stazdownload4

 


 

Web File Manager

Come descritto nelle pagine precedenti il “Web File Manager” è un servizio che permette la gestione dei file caricati all'interno del NAS direttamente tramite browser web.

 

Clicchiamo sull'icona inerente e scegliamo se effettuare, come per la stazione di download, l'accesso tramite HTTP o HTTPS, ovvero in modalità sicura.

 143_ts219pII_webfilemanager1

 

Inseriamo nome utente e password per effettuare l'accesso, nel nostro caso “Admin” in entrambi I campi.

 144_ts219pII_webfilemanager2

 

La finestra che ci troviamo davanti è simile alla classica “Esplora Risorse” che troviamo nei sistemi Microsoft.

Sulla sinistra, infatti, troviamo l'elenco delle cartelle condivise con all'interno I file caricati in esse.

 145_ts219pII_webfilemanager3

 

Attraverso il “Web File Manager” è ovviamente possibile scaricare un file sul computer con il quale abbiamo effettuato l'accesso, uploadare un file in una determinata cartella condivisa, cambiare i privilegi degli utenti delle varie cartelle e file, eliminare cartelle e file o semplicemente visualizzarne le proprietà.


 

Supporto: Servizio Clienti, QNAP Wiki e Forum QNAP

Fino ad ora abbiamo descritto le funzionalità che il QNAP TS-219P II mette a disposizione dell'utente senza parlare del supporto tecnico.

 

Se pensate che l'azienda avente sede a Taiwan non si preoccupi dei problemi dei propri acquirenti vi sbagliate, infatti le ultime tre voci che troviamo nella pagina principale del sistema son rivolte interamente a questo scopo.

 

Servizio clienti

Se abbiamo dei problemi di malfunzionamento del sistema e vogliamo contattare l'assistenza clienti facciamo click sull'icona “Servizio clienti” ed immediatamente verremo reindirizzati alla pagina internet riguardante tale problema.

 146_ts219pII_servclienti

 

QNAP Wiki

Il QNAP Wiki è una piattaforma mediawiki, per l'appunto, dove possiamo trovare informazioni riguardante i prodotti della casa taiwanese e dei servizi che l'azienda mette a disposizione degli utenti.

 

Inoltre, sempre su QNAP Wiki, possiamo trovare informazioni sui pacchetti QPKG disponibili.

 147_ts219pII_qnapwiki

 

Forum QNAP

Altra risorsa messa a disposizione dell'utente è il forum QNAP ove è possibile trovare risposte alle proprie domande.

148_ts219pII_forumqnap


 

QNAP TS-219P II: configurazione e metodologia di test

Dopo aver descritto le funzionalità del QNAP TS-219P II è giunto il momento di testare la velocità di trasferimento dati.

Tale test è stato effettuato trasferendo file di dimensioni diverse dal pc al NAS.

 

I dischi utilizzati per effettuare il test sono:


  • 2 Hitachi 320k7 da 320GB ( RAID 0 )
  • 1 Seagate 7200.12 da 500GB + 1 Seagate 5900.2 da 500GB ( RAID 1 )

 

Tutto è stato testato su rete Gigabit con switch 10/100/1000 consumer Tplink.

 

Il risultato dei test è stato confrontato con quanto registrato dai NAS pubblicati recentemente, ovvero il Thecus N2200xxx, il Thecus N5200xxx e il Synology DS212j, prodotto di fascia inferiore.


 

QNAP TS-219P II: risultati dei test

Di seguito riportiamo i dati ricavati effettuando i test e comparandoli con i sistemi Thecus e il Synology.

 

Lo spostamento dei file è stato effettuato configurando prima gli hard disk interni in RAID0 e successivamente in RAID1.

 149_grafico1

150_grafico2

 

 

Notiamo che il QNAP TS-219P II guadagna il terzo posto subito dietro ai sistemi Thecus con una media di 70MB/s.

 

Rumorosità

 

Nella scorsa recensione abbiamo elogiato, giustamente, il Synology DS212j in quanto capace di lavorare senza emettere quasi rumore, se non un leggero sibilo.

La nostra sensazione è che questo sistema, il QNAP TS-219P II, sia addirittura più silenzioso, infatti dopo un check della ventola iniziale che la porta per un istante a velocità massima, come succede nella maggior parte dei sistemi, essa si ammutolisce lasciando l'ambiente circostante in totale assenza di rumore, aspetto interessante se stiamo pensando di posizionare questo prodotto in un ufficio o direttamente in casa.

 


 

QNAP TS-219P II: conclusioni


oro

Prestazioni 4 stelle

Prestazioni buone nel trasferimento file ma mancanza di porte USB 3.0 e lettore di schede SD. Punto a favore per la presenza delle porte eSATA e sistema hot-swap.

Rumorosità 5 stelle Sistema incredibilmente silenzioso, perfetto in tutti gli ambienti
Qualità Materiali 4 stelle Scocca realizzata completamente in plastica rigida.
Software Supporto 4,5 stelle

Software realizzato molto bene con un numero veramente elevato di servizi e funzioni messe a disposizione dell’utente, buon supporto grazie a QNAP Wiki, Forum QNAP e Servizio Clienti, anche se in inglese

Prezzo 4,5 stelle

Il QNAP TS-219P II si trova online a circa 300€, un prezzo più che ragionevole se teniamo conto di quanti servizi l’azienda ci offre.

Complessivo 4,5 stelle  

Siamo giunti al termine di questo articolo riguardante le funzionalità che QNAP offre ai suoi clienti attraverso il NAS TS-219P II, sistema ideale per SOHO e utilizzo domestico.

La facilità di configurazione e i menù dettagliati permettono l’utilizzo anche a chi non è esperto in materia, ma anche gli esperti rimarranno piacevolmente colpiti dalla quantità di parametri impostabili e dal numero di servizi messi a disposizione dell’azienda.

Le porte USB 2.0 ed eSATA permettono il collegamento di tutti i tipi di storage esterno, potendone eseguire il backup.

La silenziosità è assicurata e questo fa di questo piccolo prodotto un perfetto compagno di scrivania.

La sicurezza è garantita dall’antivirus e dai numerosi filtri su accessi e modifiche ai file che il sistema mette a disposizione, oltre alla possibilità di appoggiarsi a storage online presso terze aziende.

QNAP è sempre stato sinonimo di qualità e prestazioni ed anche in questo caso non si è smentita tirando fuori dal cilindro un NAS coi fiocchi!

 

Pro

  • Prezzo non superiore a 300€
  • Numero elevato di servizi e protocolli
  • Ottima sicurezza dei dati
  • Hot Swap ed eSATA
  • Silenzioso
  • Consumi ridotti

Contro

  • Mancanza porta USB 3.0 e lettore SD
  • Trasferimento file non velocissimo

 

Ringraziamo QNAP per il sample fornitoci.

Angelo Ciardiello