Notice: Undefined offset: 58 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Undefined offset: 58 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Indice articoli

Genesis Radon 600 20

Torniamo a parlarvi dei prodotti del brand polacco Genesis con uno dei modelli di headset da gaming della serie Radon. In questa recensione andremo ad analizzare il modello base Genesis Radon 600, headset da gaming con suono 7.1 virtualizzato. Dotato di un valido design e di una retroilluminazione di colore rosso che andrà a caratterizzare i padiglioni esterni e il LED del microfono di tipo flessibile. L’headset Genesis Radon 600 offre dalla sua anche un interessante prezzo che però vi sveleremo solo alla fine di questa nuova recensione. Vediamo dunque se questo headset da gaming è riuscito a convincerci o meno.

Logo Genesis RED

GENESIS, introdotta nel 2011 in Europa, è un marchio di periferiche da gaming che copre mouse, tastiere, cuffie e controller da gioco. GENESIS fornisce accessori di gioco dedicati ai giocatori che cercano prodotti di alta qualità a prezzi ragionevoli. Il marchio è uno dei primi sul mercato a offrire questo tipo di gamma. Ciò che è ancora più eccitante è il fatto che la gamma è ancora più ampia e sta entrando in nuovi mercati. Inoltre, la gamma di prodotti è ancora in fase di estensione. Al momento il marchio ha un canale di distribuzione ufficiale in Europa e sta ancora cercando nuovi in ​​tutto il mondo.

Prestiamo particolare attenzione al design dei nostri prodotti. Gli accessori GENESIS sono costruiti in stile moderno e da gioco, rendendoli estremamente attraenti anche per i giocatori esigenti. I loro colori sottolineano il carattere dinamico e professionale. Non dimentichiamo la qualità: i nostri prodotti sono sviluppati per soddisfare le esigenze dei giocatori. Usando materiali di altissima qualità e innovazioni tecnologiche creiamo prodotti che danno la massima gioia di giocare.


Procediamo ad elencare brevemente le caratteristiche delle cuffie Genesis Radon 600:

specifiche


Le cuffie Genesis Radon 600 sono ospitate in una confezione di cartone di medie dimensioni. Il design e grafica è la consueta dei prodotti Genesis. Troviamo diverse immagini iillustrative, caratteristiche e specifiche tecniche.

Genesis Radon 600 1 Genesis Radon 600 2

Non mancano due sigilli a garantire l’integrità del prodotto.

Genesis Radon 600 3

Prima di procedere all’analisi della tastiera, vi lasciamo al video dell’unboxing:


Aprendo la confezione avremo un ulteriore confezione di cartone con il logo della Genesis il quale conterrà le cuffie e il relativo e eventuale bundle.

Genesis Radon 600 4

Quello che troveremo sarà:

  • Cuffie Genesis Radon 600
  • Quick Start Guide
  • Set di Adesivi

Genesis Radon 600 5

Bundle essenziale.

Passiamo ad analizzare le cuffie. Le Genesis Radon 600 offrono un design classico grazie ad una altrettanta sempre piacevole colorazione nera. Le dimensioni sono medie in relazione ad un headset da gaming come questo. Anche il peso di circa 400 gr è nella norma. Le Radon 600 hanno una struttura completamente in plastica anche per fronteggiare il prezzo davvero contenuto per un headset da gaming 7.1 virtualizzato.

Genesis Radon 600 6 Genesis Radon 600 7 Genesis Radon 600 8

L’archetto superiore in plastica è identico ad altri modelli già visti in passato come ad esempio le SteelSeries Siberia. Questo si caratterizza per due inserti distinti e separati. Non abbiamo alcuna possibilità di regolazione dell’ampiezza delle cuffie. Nella parte interna troviamo invece una headband in similpelle con una texture simile a pelle di coccodrillo. Lo spessore della headband è molto ridotto e non c’è molta imbottitura. Tale headband servirà dunque solo come appoggio e ‘’regolazione’’ una volta che calzeremo l’headset sulla testa.

Genesis Radon 600 9

Nel lato esterno la headband troviamo la serigrafia del logo e nome del brand Genesis.

Genesis Radon 600 10

Passiamo ai padiglioni. Partiamo da quello di sinistra. Osserviamo il design dei padiglioni esterni realizzati sempre in plastica. Il design è interessante e si basa su di una forma circolare in unione ad un ulteriore inserto composto da anelli concentrici di colore grigio. Quello che salta all’occhio è sicuramente e anche il logo Genesis nella zona centrale del padiglione. Questo, una volta collegate le cuffie con il connettore USB al PC, si illuminerà di colore rosso.

Il lato sinistro non manca del classico microfono. Microfono flessibile che potrà essere orientato a piacimento. Il microfono delle Genesis Radon 600 è dotato anche di un LED di colore rosso, giusto per rimanere in tema, ma non avremo alcun modo di attivarlo o disattivarlo. Mancanza davvero grave in un headset da gaming.

Genesis Radon 600 11 Genesis Radon 600 12

Dettaglio microfono.

Genesis Radon 600 15

 

Dettaglio padiglione.

Genesis Radon 600 13

Troviamo nel lato posteriore del padiglione sinistro almeno una rotellina per la regolazione del volume.

Genesis Radon 600 22

Passiamo al padiglione destro che presenta il medesimo design di quello sinistro.

Genesis Radon 600 14

Spostandoci al lato interno dei padiglioni troviamo un'imbottitura in spugna con rivestimento in similpelle. I padiglioni interni hanno forma circolare e accolgono bene l’orecchio per l’eventuale isolamento da rumori esterni. I driver impiegati nelle Radon 600 sono da 50 mm al Neodimio.

Genesis Radon 600 16

Il cavo delle Genesis Radon 600 è in treccia di tessuto con un motivo nero e rosso.

Genesis Radon 600 17

Il connettore USB necessario a fornire l’alimentazione anche ai LED già citati non è placcato oro.

Genesis Radon 600 18

 

Dettaglio illuminazione LED di colore Rosso.

Genesis Radon 600 LED 1

Ora, prima di passare all’analisi del relativo software di gestione delle Radon 600 vi lasciamo ai consueti scatti da alcune angolazioni.

Genesis Radon 600 19 Genesis Radon 600 20 Genesis Radon 600 21


Le Genesis Radon 600 sono un headset da gaming con suono virtualizzato 7.1. Giustamente per poterle sfruttare in questo è necessario avere un software a corredo per la personalizzazione e modifica di determinate impostazioni. Per fare ciò ci basterà collegarci al sito della genesis-zone è nella sezione ‘’support’’ immetere il modello dell’headset per poter scarica il relativo software.

Il software di gestione che va ad accompagnare le Genesis Radon 600 è su base C-Media come molti altri headset da gaming USB di fascia entry e mid level. Infatti una volta installato possiamo notare come ala GUI sia la medesima.

Essenzialmente troveremo due voci relative gli ‘’Speakers’’ e il ‘’Mic’’. Per accedere alle diverse funzioni ci basterà cliccare con il tasto destro sull’icona di nostro interesse e veder compare un Menù a tendina con tutte le possibili impostazioni.

Nel ‘’Menù’’ Speaker potremo accedere alle varie personalizzazioni di campionamento, equalizzazione, virtualizzazione, sound effect e cosi via. La modifica è immediata e di facile comprensione vista anche la localizzazione in italiano del software.

Radon 600 software 1 Radon 600 software 2 Radon 600 software 3 Radon 600 software 4 Radon 600 software 5 Radon 600 software 6 Radon 600 software 7 Radon 600 software 8 Radon 600 software 9

Nel Menù Mic avremo ulteriori voci di personalizzazione ma giustamente relative al microfono.

Radon 600 software 10 Radon 600 software 11 Radon 600 software 12 Radon 600 software 13

Il software che viene messo a disposizione è immediato e facilmente comprensibile. Per un headset di questa fascia non mi aspettavo oltre giustamente.


Abbiamo dunque eseguito per alcuni giorni i classici test per vedere come si comportavano le Genesis Radon 600. Vediamo nel dettaglio come si sono comportate.

Game

Abbiamo come sempre testato le cuffie con titoli come Battlefield 4, Battlefield 1, Overwatch, PUBG e Fortnite. Le Genesis Radon 600 con le dovute modifiche tramite software di gestione (7.1 Abilitato, Equalizzatore con curva personalizzata) mi hanno restituito una buona esperienza sonora e videoludica. Certo, visto il prezzo a cui vengono proposte non si può sperare in miracoli ma il loro dovere lo hanno comunque svolto bene. L'isolamento da rumori esterni è stato buono.

L’aspetto che più mi ha lasciato perplesso, considerando le Radon 600 essere un headset da gaming, è stata la totale mancanza di un tasto per attivare/disattivare il microfono. Non potremo disabilitarlo a meno di un’azione manuale nel software di chat o in game, altamente scomoda in game, o passare tramite la funzione Push to Talk.

Davvero non si può lesinare o avere una carenza simile in un prodotto di questo genere anche se dal prezzo concorrenziale.

Musica

Dalle prove in Game siamo passati alle prove di riproduzione musicale. Abbiamo come sempre messo in riproduzione diversi brani di diverso genere a 320 Kbps oltre a qualche riproduzione in streaming. Utilizzando le stesse impostazioni utilizzate in game le Radon 600 hanno restituito una resa sicuramente migliore rispetto la modalità Stereo con cui suonano di default. I profili preimpostati a mio avviso sono sempre abbastanza piatti e poco enfatizzanti per il ‘’genere’’.

I driver da 50 mm impiegati nelle Radon 600 uniti ad una buona personalizzazione permetteranno di ascoltare brani musicali in modo adeguato. La spazialità e la resa sonore sono risultate nella norma.

Ergonomia

A livello di ergonomia le Radon 600 sono risultate delle buone e classiche cuffie da gaming. Forse all’inizio potrebbero sembrarvi non calzare perfettamente e risultare leggermente ‘’larghe’’ sulle orecchie ma nulla di particolare visto che devono ‘’prendere’’ la forma con il tempo e l’utilizzo. Il peso entro i 400 grammi è garantito da una struttura completamente in plastica oltre alla headband elastica che aiuterà la perfetta calzata una volta indossate. I materiali sono buoni e nella norma per un prodotto di questa fascia e prezzo. L’insonorizzazione è buona e potrete concentrarvi in maniera adeguata in sessioni di gioco.

Microfono

Il microfono delle Genesis Radon 600 ha garantito durante le conversazioni in chat vocali una voce adeguatamente chiara e facilmente comprensibile. In più avremo qualche effetto di Morphing vocale messoci a disposizione dal relativo software. Ricordiamo che anche per chat vocali dovremo utilizzare la funzione Push To Talk altrimenti avremo il microfono sempre in trasmissione.


Oro HD new           

Prestazioni 4,5 stelle Prestazioni sonore complessive valide. Driver 50 mm.
Qualità 4 stelle Struttura e qualità generale buona.
Design 4,5 stelle

Design classico arricchito dai LED padiglioni esterni e microfono.

Prezzo 5 stelle Prezzo di circa 40€. Valido per quanto offrono complessivamente.
Complessivo 4,5 stelle  

 

Le Genesis Radon 600 offrono dunque ad un nuovo utente del gaming su PC un headset da gaming dal giusto rapporto prezzo/prestazioni. Il suono 7.1 virtualizzato tramite relativo software di gestione darà quel tocco in più che altrimenti un suono stereo di base, sempre delle stesse cuffie, limiterebbe molto soprattutto sulla resa sonora e spazialità.

Le Genesis Radon 600 hanno anche un design decisamente elegante con quel tocco in più grazie alla retroilluminazione di colore rosso, seppur minima, dei loghi del brand presenti al centro dei padiglioni esterni oltre al LED sul microfono.

Il comfort generale è dato non solo dal peso contenuto grazie ad una struttura in plastica di buona qualità ma anche alle buone imbottiture dei padiglioni interni e alla headband elastica.

Purtroppo dobbiamo reportare anche una grave mancanza che in un headset da gaming è abbastanza grave. Ciò di cui parliamo è la totale assenza di un tasto per poter attivare o disattivare il microfono. A differenza della rotellina per la regolazione del volume non avremo alcuna rotellina o tasto ne sul cavo ne sui padiglioni ne sul microfono stesso per poterlo disabilitare nel caso in cui noi non volessimo trasmettere suoni o la nostra voce durante un’eventuale pausa nella conversazione.

Saremo costretti ogni volta a disattivare il microfono tramite il tasto del relativo software di chat vocale/game o usare la funzione Push To Talk (tramite tasto su mouse o su tastiera). La seconda opzione è facilmente percorribile come soluzione finale ma a chi come me odia tale funzione risulta e risulterebbe davvero una presa in giro.

Le Genesis Radon 600 vengono proposte ad un prezzo di circa 40 € che per un headset gaming 7.1 di questo tipo sono sicuramente molto allettanti.

Pro

  • Prestazioni sonore complessive buone previa personalizzazione
  • Prezzo
  • Driver da 50 mm
  • Software di gestione buono

Contro

  • Assenza totale di un tasto dedicato all’attivazione/disattivazione microfono

Si Ringrazia Genesis per il sample fornitoci.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum