Indice articoli

Buffalo LinkStation LS520D: visto dall’esterno

Esteriormente il Buffalo LS520D ricorda molto il modello LS1200D recensito a questa pagina (http://www.xtremehardware.com/networking/nas/buffalo-terastation-ts1200d-2015063010825/?start=3).

Il prodotto è di dimensioni ridotte, rivestito completamente in plastica rigida nera opaca ad eccezione di un bordino nella parte frontale/superiore rosso. Sul frontale troviamo un adesivo riportante la sigla “LS500 LinkStation”, due led di status e chiaramente lo sportellino removibile che da l’accesso ai due dischi interni.

Buffalo LS520D_foto_09 Buffalo LS520D_foto_10

I laterali son caratterizzati dal logo Buffalo inciso nella plastica.

Buffalo LS520D_foto_08 Buffalo LS520D_foto_11

Sul retro troviamo la ventola posta in estrazione, il tasto “Function” che permette di inizializzare il prodotto resettando la password di amministratore e modificando i parametri dell’indirizzo IP in modalità DHCP, lo switch di accensione “ON/OFF”, una porta USB 3.0, la porta di rete LAN RJ-45, il jack per l’alimentazione, l’etichetta riportante le informazioni del prodotto e l’immancabile Kensington Lock.

Buffalo LS520D_foto_12

Il fondo presenta delle fessure per il ricircolo dell’aria, quattro piedini di gomma anti-scivolo e tre viti.

Buffalo LS520D_foto_13

Rimuovendo il pannello frontale trovano posto i due vani dischi numerati. All’interno sono installati nel nostro caso due hard disk Toshiba DT01ACA100 da 1TB ciascuno.

Buffalo LS520D_foto_42