Indice articoli

Uno Sguardo da Vicino

 

 

deepcool maelstrom_240_01  deepcool maelstrom_240_02

Il DeepCool Maelstrom 240 è un kit All in One classico, formato da radiatore biventola e corpo waterblock-pompa uniti da tubi e raccordi in plastica. L’impatto estetico è tutto buono anche se risulta inferiore ad altri AIO che utilizzano materiali più nobili per il waterblock; tuttavia non vi sono imperfezioni e le finiture risultano di buon livello.

Andiamo ora ad osservare da vicino i singoli componenti del kit partendo dal radiatore da 240.

 

deepcool maelstrom_240_03  deepcool maelstrom_240_04  deepcool maelstrom_240_05

 

Il radiatore è un biventola da 240mm e misura 274mm di lunghezza, 120mm di altezza ed è spesso soli 27mm rientrando quindi a pieno titolo nella categoria “slim” dei radiatori e sicuramente installabile nella stragrande maggioranza dei case in commercio, anche quelli meno spaziosi. Il radiatore del Deepcool Maelstrom 240 è in alluminio ed è verniciato di nero in maniera abbastanza curata. La densità lamellare è molto alta (così come per la maggior parte dei radiatori slim) e quindi prediligono ventole capaci di generare una pressione statica molto elevata.

 

deepcool maelstrom_240_05a

 

Su un lato del radiatore sono innestati all’ingresso e uscita delle camere i due raccordi di IN e OUT del liquido di raffreddamento. La soluzione appare non molto bella esteticamente ma sembra funzionale e resistente.

 

deepcool maelstrom_240_06

 

I tubi sono in plastica e, seppur appaiano abbastanza rigidi come consistenza, sono abbastanza “snodabili” e permettono sicuramente di trovare la miglior collocazione al nostro DeepCool Maelstrom 240 senza dover temere “strozzature” grazie alla spirale incorporata intorno al tubo.


Andiamo ora da analizzare il corpo waterblock-pompa che a prima vista risulta decisamente compatto ma anche piuttosto anonimo.

 

deepcool maelstrom_240_07

 

Il waterblock è realizzato interamente in plastica dura e non presenta particolari finiture estetiche eccezion fatta per il logo DeepCool posto al centro dello stesso. Come detto, risulta molto compatto e i raccordi utilizzati sono a 90 gradi e sono ruotabili, e questo aiuterà sicuramente a trovare l’installazione e l’orientamento migliore durante il montaggio.

 

deepcool maelstrom_240_08  deepcool maelstrom_240_09  deepcool maelstrom_240_10

 

Su un lato è presente un adesivo con segnala la decadenza della garanzia se l’adesivo verrà tolto; in pratica non sarà possibile smontare il waterblock.

 

deepcool maelstrom_240_11

 

La base del waterblock è in rame e come è visibile il corpo è assemblato tramite 10 viti esagonali (ricordiamo tuttavia la decadenza della garanzia nel caso si andasse ad aprire il corpo waterblock-pompa). L’alimentazione avverrà tramite un cavo molex 3-pin che tuttavia non è proprio il massimo dell’estetica sia per via del colore grigio scuro e anche per la non proprio “invisibile” etichetta che presenta un codice a barre. Anche qui troviamo un avviso che di perdita della garanzia nel caso in cui venga rimossa. Sinceramente questo ci appare piuttosto inspiegabile e non capiamo come possa un’azienda sforzarsi di trovare un design accattivante per i propri prodotti e poi rovinare tutto con adesivi e etichette molto vistose e che risultano il classico “pugno nell’occhio”, anche perché sul sito ufficiale di questo cavo di alimentazione e della relativa etichetta non vi è alcuna traccia.

 

deepcool maelstrom_240_12

 

Una volta collegato il cavo di alimentazione vederemo che il logo si retroillumierà di bianco e “pulserà”, restituendo un effetto estetico molto bello e discreto.