Indice articoli

CrystalDiskMark

CrystalDiskMark è un utilissimo software per misurare le performance in lettura e in scrittura in modo sequenziale (sequential) e casuale (random), grazie al pieno supporto del NCQ (Native Command Queuing) l'ordine degli IOPS viene ottimizzato in modo da migliorare le prestazioni di input/output con una Queue Depth (file in coda) di 32, tale test consente di osservare il comportamento del drive durante il trasferimento di numerosi file con dimensioni ridotte.

L'ultima versione del programma al momento disponibile e la 3.0.3, vi ricordiamo che nelle versioni 1.0, 2.0 e 2.1 sono stati riscontrati dei bug critici pertanto sono vivamente sconsigliate.

 

845 DC PRO 

CDM  CDM 0Fill

 

 845 DC PRO RAID 0

 CDM raid  CDM 0Fill raid

Come possiamo vedere dagli screen, il controller adottato da questa serie di SSD non fa perdere per nulla prestazioni passando dalla modalità 0 fill, cioè scrittura di soli zeri, alla modalità normale (che simula un comportamento più vicino ad uno scenario di utilizzo reale), salvo qualche piccolissimo calo nella lettura e scrittura 4K. Ricordiamo che questo calo di prestazioni era molto evidente in SSD con controller SandForce.

Guardando i risultati dei test, possiamo appurare che le prestazioni sono ottime per quanto riguarda la scrittura e lettura 4K sia QD1 che QD32. In configurazione RAID 0 questi due SSD ci permettono quasi di raddoppiare le prestazioni in lettura e scrittura sequenziale, mentre per quanto riguarda gli altri test abbiamo un lieve calo di prestazioni che diventa più ampio nel test 4K QD32 Read.

CDM Read  CDM Write  CDM 4K QD1 Read  CDM 4K QD1 Write  CDM 4K QD32 Write  CDM 4K QD32 Read

Le prestazioni in lettura sequenziale fanno posizionare questi SSD nella fascia bassa della nostra classifica, anche se in scrittura sequenziale fanno registrare prestazioni abbastanza buone che lo posizionano a metà grafico. Per i test 4K come abbiamo detto si piazzano nella zona alta della classifica.